Scandone – Shane Lawal attacca: mi devono ancora molti soldi da 15 mesi

2' di lettura

Shane Lawal attacca duramente la Scandone Avellino. E lo fa attraverso Instagram, dove dal suo profilo scrive: “E’un qualcosa di immorale quando una società offre dei soldi che non ha. Non posso aver rimorso per un simile team quando ho delle bocche da sfamare, mi dispiace per i fans che hanno assistito a tutto questo. Dopo 15 mesi Avellino mi deve ancora molti soldi. Prima che qualcuno mi dica che sono un bugiardo, vi avviso che ho le prove. Spero che il sindaco o chi per lui possa risolvere questa situazione”.

Lawal – prima di approdare in Irpinia nella stazione 2017-2018 – ha vestito, fra le altre, le maglie dell’Fc Barcelona Lassa e della Dinamo Sassari.

Una dichiarazione forte che riaccende dubbi sulle gestioni degli anni passanti. Tornate d’attualità negli ultimi mesi. Con la Scandone che ha chiesto l’auto-retrocessione in Serie B dopo diciannove campionati di massima serie. E con i debiti da chiarire. Solo una settimana fa sono arrivate le notifiche di alcuni accertamenti dell’Agenzia delle Entrate, nati sulla scorta di indagini della guardia di finanza. Vengono contestati più di 500mila euro. E, nei controlli, erano finite presunte ritenute d’acconto non versate relative agli stipendi dei giocatori.

La Scandone è in crisi più totale. Le parole di Gianandrea De Cesare non tranquillizzano i tifosi biancoverdi, oramai afflitti dalle vicende che quest’anno hanno visto precipitare la società di pallacanestro nei meandri della Serie B. Nonostante l’ottimismo trapelata dal presidente Claudio Mauriello durante la conferenza stampa di presentazione di Ignoffo e Cinelli, la realtà dei fatti ci dice che la Scandone è in una situazione critica. Come abbiamo sostenuto dinnanzi il presidente dell’Avellino Calcio e della Scandone, i lodi avrebbero definitivamente complicato la situazione.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie