Schiuma bianca nella Solofrana. Emergenza in Irpinia Video

2' di lettura

Ancora schiuma bianca nella Solofrana. Ancora una volta la testimonianza evidente che c’è chi continua imperterrito ad alimentare un disastro ambientale che sta intossicando l’intera Valle dell’Irno,

A postare le immagini, inequivocabili, sulla sua pagina Facebook, Fabio Orvieto (guardate il video, è davvero impressionante), cittadino sempre in prima linea sulle tematiche ambientali.

Veleno sversato ovunque

La schiuma bianca, così come le variopinte colorazione e il fetore a tratti insopportabile della torrente Solofrana (tra i più inquinati d’Europa), sono ormai una costante. Rappresentano un segnale preciso: nonostante i controlli, le pene sempre più severe, il danno ormai certo alle falde acquifere (tetracloroetilene), l’inquinamento dei terreni circostanti, c’è chi continua, incurante, a gettare veleni chimici senza nessuna depurazione.

Schiuma bianca nella Solofra. Emergenza ambiente in Irpinia

Pochi giorni fa nel dossier di Legambiente sulla “salute” dell’acqua in Italia, un intero paragrafo è stato dedicato alla situazione dell’area solofrana. Con particolare riguardo proprio al torrente cloaca (uno degli affluenti del Sarno, altra ferita sanguinante dell’inquinamento in Campania), e alle condizioni ormai deteriorate delle preziose risorse idriche della zona.

Lo spettacolo – ancora una volta – si è palesato davanti a decine di cittadini. A volte la schiuma bianca è uscita anche dai tombini, riversandosi nelle strade. Una situazione intollerabile. E sulla quale – purtroppo – gli interventi delle istituzioni, enti locali e forze dell’ordine, si sono rivelati a oggi del tutto inefficaci.

Le due emergenze ambientali

La Valle dell’Irno, così come la Valle del Sabato, sono aree, entrambe prossime al capoluogo, ad altissimo rischio. Per l’ambiente, certo. Ma anche, come conseguenza, per la salute dei cittadini. Che più volte hanno anche invocato una screening dettagliato, e locale, per verificare se questi continui attentati alla salute pubblica hanno davvero provocato, come si ritiene, un aumento costante e incontrollato di patologie tumorali.

Nel frattempo si continua a sversare, senza regole e legge. La Solofrana è di fatto un corso d’acqua (ma possiamo ancora definirlo tale?), morto. Gli agenti chimici hanno devastato tutto. Il problema si è spostato sui terreni, dove sono state riscontrate alte presenza di metalli e altre sostanze tossiche.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie