Sciopero per il clima. Il ministro Fioramonti giustifica l’assenza

2' di lettura

Rivoluzione nel mondo della scuola. Lo aveva annunciato il nuovo ministro all’istruzione Lorenzo Fioramonti, e così è stato. Dopo le varie proposte di aumentare gli stipendi agli insegnanti e di rendere la scuola più divertente e coinvolgente, arriva il primo atto del nuovo ministero a trazione giallorossa. Lo sciopero per l’ambiente sarà giustificato.

Corteo per il clima: il ministro “lo autorizza”

Con una circolare infatti Fioramonti ha invitato tutti i dirigenti scolastici italiani a giustificare l’assenza dei propri alunni per lo sciopero contro i cambiamenti climatici. La manifestazione, indetta da Fridays for future, si svolgerà infatti nelle principali piazze italiane e quindi anche ad Avellino.

L’appuntamento è per le 9 e 30 davanti al Tribunale cittadino. Da là il corteo si muoverà verso il corso e verso piazza della Libertà.

Il nuovo ministro all’Istruzione ha dichiarato: “In accordo con quanto richiesto da molte parti sociali e realtà associative impegnate nelle tematiche ambientali, ho dato mandato di redigere una circolare che invitasse le scuole, pur nella loro autonomia, a considerare giustificabili le assenze degli studenti occorsi per la mobilitazione mondiale contro il cambiamento climatico.

In questa settimana dal 20 al 27 settembre, infatti, ragazzi e ragazze di ogni paese stanno scendendo in piazza per rivendicare un’attenzione imprescindibile al loro futuro, minacciato dalla devastazione ambientale e da una concezione economica dello sviluppo ormai insostenibile.

L’importanza di questa mobilitazione è fondamentale per numerosi aspetti, a partire dalla necessità improrogabile di un cambiamento rapido dei modelli socio-economici imperanti. È in gioco il bene più essenziale, cioè imparare a prenderci cura del nostro mondo“, conclude Fioramonti.

Un gesto importante

Un atto rivoluzionario che non tutte le scuole sono tenute ad accettare. Un gesto, quello del ministro, che fa capire l’importanza del problema inquinamento.

I giovani hanno raggiunto un altro importante obiettivo. Sono riusciti a entrare nell’agenda del governo italiano. Da giorni i nostri rappresentati non fanno altro che parlare di lotta ai cambiamenti climatici. Con la speranza che non siano solo parole ma anche fatti, Fioramonti ha dato un motivo in più agli studenti per manifestare per il nostro futuro.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie