Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Sconto in fattura e cessione del credito: come usarli

Sconto in fattura e cessione del credito: come usarli

Sconto in fattura e cessione del credito: come utilizzarli per i lavori di ristrutturazione in casa? Vediamolo insieme in questo approfondimento.

di The Wam

Dicembre 2021

Con il Decreto Rilancio è stato introdotto lo sconto in fattura e la cessione del credito agli istituti di credito o altri intermediari finanziari per i lavori di ristrutturazione nelle abitazioni (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

In questo articolo vedremo insieme a cosa servono lo sconto in fattura e la cessione del credito e come usarli.

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Sconto in fattura: come funziona

Al fine di favorire e sostenere interventi edili, energetici ed impiantistici volti a migliorare la tua abitazione, lo Stato ti permette di detrarre una quota della spesa dalle tasse, cedere il credito alle banche in cambio di denaro, oppure alle imprese addette ai lavori in cambio di uno sconto in fattura.

Per capire di cosa si tratta e come utilizzare questi incentivi, facciamo un esempio pratico.

Hai deciso di ristrutturare la tua casa e ti è stato fatto un preventivo di 10.000 euro. Con lo sconto in fattura spenderesti solo 5.000 euro e il restante 50% della spesa verrebbe anticipato dall’impresa, che a sua volta recupererebbe l’anticipo pagando meno tasse in futuro.

Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Come usare la cessione del credito

Oltre allo sconto in fattura, hai la possibilità di pagare i lavori di ristrutturazione nella tua abitazione tramite il procedimento di cessione del credito.

Si tratta di un accordo fra 3 soggetti:

La cessione del credito comporta il pagamento immediato dei lavori, regolarmente fatturati, e poi la stipula di un accordo finanziario tra il contribuente, che cede la detrazione, e la banca (o altro ente).

sconto in fattura
Sconto in fattura e cessione del credito: come usarli.

Quest’ultima avvierà un piano di rimborso per “restituire” al contribuente la cifra che corrisponde alla detrazione fiscale.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi su come usare lo sconto in fattura e la cessione del credito non esitare a scriverci su Instagram.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp