Scuola Campania, si potrà scegliere la dad

Scuola Campania: il presidente De Luca ha deciso che il previsto rientro in classe per il primo febbraio i genitori degli studenti saranno liberi di scegliere. I ragazzi potranno seguire a distanza le lezioni o in classe, sempre rispettando il limite massimo di un 50% di presenze a scuola.

2' di lettura

Scuola, in Campania si potrà scegliere tra la didattica a distanza e in quella in presenza. Il presidente della giunta regionale campana, Vincenzo De Luca, ha firmato oggi un atto di richiamo che regola l’attività didattica nelle scuole del territorio regionale. Disposizioni, che – si legge nella nota diramata dallo stesso De Luca sulla sua pagina Facebook – sono state emanate «per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologica da coronavirus».

Nei giorni scorsi il tar ha stabilito che gli studenti delle scuole medie e superiori della Campania devono rientrare in classe nel rispetto del decreto legge emanato dal governo, e che quindi supera l’ordinanza regionale.

Si rientra dal primo febbraio

Dal primo febbraio è previsto il rientro. Ma De Luca, nel rispetto di quella sentenza, è andato oltre. Dando quindi facoltà a studenti e genitori di decidere se seguire le lezioni da casa o in presenza. De Luca ha anche disposto che l’orario di entrata a scuola non sia differenziato.

Nell’atto del presidente della Regione si invitano le autorità scolastiche alla massima prudenza, soffermandosi in particolare su quattro punti.

Scuola, non più del 50% in presenza

1. che la presenza in aula delle singole classi sia disposta in misura non superiore al 50 % (misura minima prevista dal DPCM 14 gennaio 2021), assicurando il collegamento on line da parte della restante platea scolastica, preferibilmente in modalità sincrona;

Scuola, si può scegliere la Dad

2. che venga consentito ai genitori degli alunni, nel rispetto della misura sopra prevista, di optare per la fruizione della didattica a distanza;

Disposizioni per gli alunni con una salute fragile

3. che in ogni caso venga disposta, su richiesta, la fruizione dell’attività didattica a distanza agli alunni con situazioni di fragilità del sistema immunitario, proprie ovvero di persone conviventi, o comunque sulla base di esigenze adeguatamente motivate;

Non differenziare l’orario d’ingresso a scuola

4. che non venga differenziato l’orario di ingresso degli alunni, assicurando piuttosto il rispetto dei limiti percentuali di presenza in aula degli alunni medesimi attraverso adeguate misure di rotazione;

Si richiamano i Dirigenti scolastici all’obbligo di rispetto dei requisiti generali di sicurezza nonché alla puntuale attuazione dei rispettivi Piani di sicurezza anti-covid e alle responsabilità connesse all’eventuale inosservanza degli stessi.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie