Scuole chiuse col nuovo DPCM: dove e tutte le regole

Scuole chiuse in zona rossa. Lo stabilisce il nuovo DPCM, firmato ieri dal Presidente del Consiglio Mario Draghi. Ecco cosa cambia per la scuola.

3' di lettura

Scuole chiuse in zona rossa. Lo stabilisce il nuovo DPCM, firmato ieri dal Presidente del Consiglio Mario Draghi. Le scuole restano aperte in zona arancione e gialla a discrezione dei Presidenti di Regione, in base al rischio di contagio.

Scuole chiuse col nuovo DPCM: dove e tutte le regole

Scuole chiuse in Italia: nuovo DPCM

Ieri (2 marzo 2021) il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha firmato il nuovo DPCM con norme e disposizioni per contrastare la diffusione del Coronavirus in Italia, con una particolare attenzione per le insidiose varianti.

Come si legge nel sito ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri il DPCM sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile 2021.

Confermato sia il sistema della rotazioni dei colori per indicare le fasce di rischio (dalla zona bianca alla zona rossa) sia il divieto di spostamento tra le regioni, salvo nei casi di comprovata necessità.

Scuole chiuse col nuovo Decreto: dove e tutte le regole

Scuole chiuse in zona rossa

Linea dura anche sulle scuole.

Con l’ultimo DPCM arriva l’ultima delle molte serrate a cui abbiamo assistito negli ultimi mesi.

In zona rossa viene disposta la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, asili nido compresi.

In zona gialla e arancione, invece, la didattica dovrebbe proseguire in presenza al 50% ma le chiusure non sono esclude.

Infatti, spetterà ai Presidenti di Regione disporre eventuali chiusure se l’emergenza epidemiologica dovesse aggravarsi.

Come spiega il Post, nelle regioni gialle e arancioni “in cui siano stati rilevati oltre 250 casi settimanali di contagi da coronavirus ogni 100mila abitanti, il decreto permette ai presidenti di regione di chiudere tutte le scuole di ogni ordine e grado e di introdurre forme didattica a distanza“.

Scuole chiuse col nuovo DPCM: dove e tutte le regole

Scuole chiuse in Italia: dove

Questo provvedimento si innesta su una situazione già altamente frammentaria.

Secondo la ricostruzione offerta da Orizzonte Scuola, al momento sono 15 le regioni dove l’attività didattica è almeno in parte del territorio solo a distanza.

In Campania le scuole proseguiranno l’attività didattica a distanza fino a fino al 14 marzo, lo stesso vale per l’Alto Adige e la Puglia. Mentre l’Abruzzo ha disposto la chiusura delle scuole su tutto il territorio regionale fino a nuovo ordine.

In Calabria, alcuni comuni di Vibo Valentia sono in zona rossa e, di conseguenza, le scuole sono chiuse. In Basilicata fino al 5 marzo è sospesa la didattica in presenza per le scuole elementari.

Anche in Lazio alcuni comuni in Provincia di Viterbo e Frosinone hanno disposto la chiusura delle scuole per far fronte all’aumentare dei contagi. Chiusura anche in Liguria tra Sanremo e Ventimiglia.

Nelle Marche ad Ancona tutte le scuole sono chiuse mentre in Umbria, la scuola resta in DAD per la provincia di Perugia.

In alcuni comuni in Sardegna, Sicilia e Toscana sono state disposte delle chiusura locali per frenare la diffusione del Covid-19.

In Emilia-Romagna, Piemonte e Lombardia chiusura delle scuole per una parte significativa del territorio regionale.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie