Segretari comunali: concorso per 448 posti. Partecipa

Segretari comunali: scopri il concorso per 448 posti pubblicato dal ministero degli interni con tutti i dettagli.

4' di lettura

Segretari comunali. Pronto il concorso per 448 nuovi posti nei municipi italiani. Scopriamo insieme in questo articolo tutti i dettagli del bando (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Nei prossimi paragrafi vedremo come partecipare, quali sono le scadenze e i requisiti richiesti per essere ammessi al concorso.

Segretari comunali: il bando

Ecco il bancdo ufficiale del concorso Segretari Comunali. Clicca su «Download» per scaricarlo. Continua a leggere l’articolo per una sintesi di requisiti e modalità di partecipazione.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

STATO PAGAMENTI INPS DICEMBRE: bonus, Assegno unico, Rdc

Segretari comunali: i posti

Il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale con tutti i dettagli.

Il concorso per segretario comunale prevede l’ammissione di 448 persone al corso-concorso selettivo di formazione 2021 per il conseguimento dell’abilitazione necessaria all’iscrizione all’Albo nazionale dei Segretari comunali e provinciali.

I posti liberi negli enti italiani sono 345. Quindi dei vincitori delle borse di studio, solo chi rientrerà in questi posti sarà assunto.

Segretari comunali: i requisiti

I requisiti del concorso per segretario comunale vanno dai più comuni (godimento dei diritti politici) ai più specialistici (determinati titoli di studio). Vediamoli insieme:

  • Cittadinanza italiana;
  • Idoneità fisica all’impiego (l’Albo nazionale può sottoporre a visita medica i
  • vincitori in base alla normativa vigente);
  • Godimento dei diritti politici;
  • Posizione regolare nei confronti degli obblighi militari (per i cittadini coinvolti nella leva obbligatoria).

In più è richiesta la laurea magistrale in una delle seguenti facoltà:

  • LM-56 Scienze dell’economia;
  • LM-77 Scienze economico-aziendali;
  • LMG/01 Giurisprudenza;
  • LM-87 Servizio sociale e politiche sociali;
  • LM-52 Relazioni internazionali;
  • LM-62 Scienze della politica;
  • LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni;
  • LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo;
  • LM-88 Sociologia e ricerca sociale;
  • LM-90 Studi europei.
Segretari comunali: il concorso del Ministero degli Interni
Segretari comunali: il concorso del Ministero degli Interni

Concorso segretari comunali: scadenza e documenti

Fondamentale è da ricordare la data di scadenza del bando. Le candidature dovranno essere inviate entro il prossimo 9 dicembre 2021.

I documenti richiesti per fare domanda sono delle autodichiarazioni e riguardano i seguenti dati:

  • Cognome e nome;
  • Data e luogo di nascita;
  • Codice fiscale;
  • Luogo di residenza e quello di domicilio;
  • Possesso della cittadinanza italiana;
  • Comune nelle cui liste elettorali è iscritto;
  • Di non aver riportato condanne penali, di non avere procedimenti penali pendenti e di non essere stato sottoposto ad applicazione della pena ex articolo 444 c.p.p. In caso contrario, devono essere indicate le condanne riportate, anche se sia stata concessa amnistia, indulto, condono, perdono giudiziale, riabilitazione e sospensione della pena, devono essere specificati i carichi pendenti;
  • Posizione nei riguardi degli obblighi militari;
  • Possedimento dell’idoneità fisica all’impiego;
  • Possedimento a pena di decadenza, di eventuali titoli di preferenza o di precedenza;
  • Di non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • Di non essere stato interdetto dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;
  • Il titolo di studio posseduto precisando il corso di laurea, l’ateneo, il luogo e la data del conseguimento;
  • Di essere in possesso dei requisiti richiesti all’articolo 1, comma 2, del bando ufficiale.
  • Di aver eseguito il bonifico relativo al pagamento dei diritti di segreteria (10 euro da versare con bonifico bancario, all’Iban IT23F0100003245348014244201 intestato alla Tesoreria dello Stato – Roma succursale, con la causale “cognome nome/codice fiscale/COA2021”) riportandone gli estremi;
  • Di autorizzare il Ministero dell’Interno – Dipartimento per gli Affari interni e territoriali – Direzione Centrale per le Autonomie, al trattamento dei dati personali per le finalità di cui al presente bando, ai sensi del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, del regolamento europeo (UE) n. 2016/679 e del relativo decreto legislativo di adeguamento n. 101 del 10 agosto 2018.

Segretari comuni concorso: come fare domanda

Per iscriversi al concorso per segretari comunali è necessario formulare l’apposita richiesta solo in via telematica. Il bando infatti chiarisce che per farlo è necessario possedere l’identità digitale Spid.

La domanda deve essere inviata accedendo all’apposita piattaforma messa a disposizione dal Ministero degli Interni che si occupa proprio di questo concorso.

Potrebbero interessarti anche:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie