Sei davvero quello che fai?

Sei quello che fai?
4' di lettura

Sei davvero quello che fai?

Quando la Felicità e la Realizzazione personale diventano sinonimi.

Il concetto di senso di efficacia si riferisce alla convinzione nelle proprie capacità di organizzare e realizzare il corso di azioni necessario a gestire adeguatamente le situazioni in modo da raggiungere i risultati prefissati (Leggi questo articolo su come fissare obiettivi efficaci per il 2019)Quello che non tutti sanno è che le convinzioni di efficacia influenzano il modo in cui le persone pensano, si sentono, trovano delle fonti di motivazione personali e agiscono.

Sei davvero quello che fai? Come si modificano le aspettative di Autoefficacia?

Esperienze dirette: come la constatazione delle proprie potenzialità

Esperienze vicarie: modellamento familiare e sociale

Metodi verbali: tecniche di autocontrollo , psicoterapia

Cambiamenti dello stato di tensione emozionale: tecniche di rilassamento

Sei quello che fai?

Le convinzioni di efficacia bastano a raggiungere i propri obiettivi?

Una questione cruciale in qualsiasi teoria sulla regolazione cognitiva della motivazione, delle emozioni e dell’azione riguarda il tema della casualità.

I risultati di molteplici studi mostrano come le convinzioni di efficacia contribuiscono significativamente alla motivazione e al successo ma c’è un importante differenza da fare che riguarda le Aspettative.

Sei davvero quello che fai? Aspettative sull’Efficacia e Aspettative sui Risultati

Il senso di autoefficacia è la valutazione circa la propria capacità di organizzare ed eseguire determinati tipi di prestazione, mentre un’aspettativa di risultato è una valutazione sulla probabile conseguenza che tali prestazioni produrranno. Come spiega lo studioso Bandura i risultati derivano dalle azioni (dato che il comportamento determina in gran parte il risultato che si sperimenta) , mentre i risultati che le persone prevedono dipendono in larga misura dal giudizio, dalle credenze e sono spesso soggetti a bias cognitivi e sentimenti di frustazione.

In questo video di Simon Sinek sui Millennials troviamo anche dei riferimenti su alcune strategie familiari fallimentari che potrebbero incidere sulle sensazioni di inefficacia e fallimento dei giovani che entrano in contatto con il mondo del lavoro.  

Sei davvero quello che fai? Il controllo sugli eventi è possibile?

Le persone cercano di esercitare un controllo sugli eventi che riguardano la loro vita e con questa influenza sul corso degli eventi tentano di realizzare gli scenari futuri desiderati e di prevenire il verificarsi di quelli indesiderati.

Il tentativo di esercitare un controllo sugli eventi della vita di ogni giorno è lo scopo di qualsiasi azione umana, dato che può portare innumerevoli vantaggi personali e sociali. La capacità di esercitare un’influenza sugli eventi li rende infatti maggiormente prevedibili e più semplici da gestire.

La prevedibilità a sua volta permette di non lasciarsi cogliere impreparati. L’incapacità di esercitare un’influenza sugli eventi potenzialmente spiacevoli o dannosi genera ansia, apatia o disperazione.

Quindi, la capacità di favorire il verificarsi di eventi positivi e di prevenire il verificarsi di quelli indesiderati, è un incentivo potente per la ricerca della capacità personale di controllo. Anche se un forte senso di autoefficacia favorisce la realizzazione e il benessere, può presentare anche degli svantaggi.

Sei davvero quello che fai? Geniali e Infelici

L’impatto dell’efficacia personale sul genere e la qualità di vita dipende dagli scopi ai quali essa si rivolge.

Per esempio, le vite di innovatori e riformatori sociali, sospinti da un incontrollabile senso di efficacia personale, non sono per niente semplici. Questi si trovano spesso ad essere oggetto di derisione, forte disapprovazione o persecuzione anche nel caso in cui la società stessa si trovi in seguito a godere dei benefici di tanta determinazione.

Inoltre queste persone spesso rischiano di confondere le aspettative di autoefficacia, relative alla prestazione, con le aspettative di risultato relative alle conseguenze spesso imprevedibili delle proprie azioni.

“A tutti i folli. I solitari. I ribelli. Quelli che non si adattano. Quelli che non ci stanno. Quelli che sembrano sempre fuori luogo. Quelli che vedono le cose in modo differente. Quelli che non si adattano alle regole. E non hanno rispetto per lo status quo. Potete essere d’accordo con loro o non essere d’accordo. Li potete glorificare o diffamare. L’unica cosa che non potete fare è ignorarli. Perché cambiano le cose. Spingono la razza umana in avanti. E mentre qualcuno li considera dei folli, noi li consideriamo dei geni. Perché le persone che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo sono coloro che lo cambiano davvero.” 

Steve Jobs

Buona Psicologia a a tutti, Dott.ssa Carmen De Vito

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie