Serie A, 30a giornata: programma gare e ultime notizie

La 30^ giornata di Serie A è spalmata in tre giorni: si parte sabato alle 15 con Spezia-Crotone, conclusione lunedì alle 20:45 con Benevento-Sassuolo. Domenica l'Inter attende il Cagliari, la Juventus il Genoa. Milan di scena sabato a Parma. Lazio a Verona, Napoli sul campo della Samp, la Roma ospita il Bologna. Domenica sera Fiorentina-Atalanta

4' di lettura

La 30a giornata di Serie A sarà aperta domani dall’anticipo Spezia-Crotone, alle ore 15, in un confronto inedito in massima serie tra le due squadre. La formazione di Cosmi, con un piede e mezzo in B (ultima con 15 punti), ha subito almeno due reti nelle ultime nove trasferte di A, mentre quella di Italiano, alla ricerca di punti salvezza (quintultima con 29 punti) ha vinto l’ultimo incontro interno di campionato contro il Cagliari ma non ha mai vinto due gare di fila in casa.

Milan – Parma

Alle 18 di domani altra sfida con punti salvezza fondamentali per un Parma incerottato che ospiterà il Milan, imbattuto al Tardini dal 2014. La squadra crociata è anche una delle squadre vittima preferita di Ibrahimovic (10 reti). Il Milan punta a conservare il secondo posto in Serie A, a quota 60, tallonata dalla Juventus pronta a mettere la freccia per il sorpasso.

Udinese-Torino chiude il sabato Serie A (20:45). I friulani arrivano da due sconfitte. Il Torino è invece la squadra che ha pareggiato più partite nel corso di questa Serie A (12 su 28 gare). In porta, nel Torino, mancherà, Sirigu, causa positività al Covid.

Serie A: Inter e Juventus, sfida a distanza

Inter-Cagliari aprirà la Serie A di domenica, con inizio alle ore 12:30. Lanciata verso lo scudetto, la squadra di Conte (ritorno da record, ha vinto tutte le 10 partite) ritrova Bastoni ma deve fare a meno di Barella squalificato: Vidal, Gagliardini o Sensi al suo posto. In avanti possibile rotazione con Sanchez per Lautaro Martinez. Nel Cagliari, la positività di Cragno al Covid dovrebbe permettere a Vicario di giocare dall’inizio.

La Juventus, rivitalizzata dalla vittoria sul Napoli, ospiterà il Genoa alle 15. Tuttavia, per un Demiral che si è negativizzato, c’è un Bernardeschi che non sarà disponibile per la sfida contro il Genoa. Pirlo ha ritrovato Dybala che si candida per un posto al fianco di Ronaldo. In porta Buffon mentre in difesa c’è il dubbio Chiellini. Nel Genoa squalificato Strootman: in mezzo spazio a Behrami con Zajc titolare.

Serie A: Zlatan Ibrahimovic, è il Parma la sua vittima preferita, già colpita 10 volte

Napoli – Sampdoria: vincere è tradizione

Napoli a Genova forte delle nove gare vinte nelle ultime dieci sfide a “Marassi” contro i blucerchiati. Quagliarella cerca di confermare la tradizione che l’ha visto a segno contro il Napoli nelle tre gare giocate al Ferraris, mentre Insigne ha già colpito sei volte la Samp. Ranieri ha problemi in mediana: Adrien Silva squalificato, Ekdal non al meglio.

Gattuso ritrova Ospina, contro la Juve in panchina non essendo pienamente recuperato. Il portiere colombiano è destinato a riprendersi una maglia da titolare. Anche Manolas ha lo stesso obiettivo. Lui e Maksimovic si giocano un posto al fianco di Koulibaly. Nel tridente dietro alla punta (testa a testa Osimhen-Mertens) potrebbe rivedersi Lozano.

Lazio – Verona senza allenatori

Lazio-Verona senza Simone Inzaghi, positivo al Covid. La squadra di Juric (che non sarà in panchina al pari del suo collega) va a caccia della seconda vittoria di fila dopo Cagliari, come non accade da gennaio 2020 e vuole evitare il terzo stop interno consecutivo in questo campionato di Serie A. La Lazio non pareggia da 13 partite: da allora 10 successi e 3 sconfitte. Occhio a Immobile: ha segnato 8 reti in 8 sfide contro il Verona in Serie A e non trova il gol da 7 partite, astinenza più lunga con la Lazio.

Roma-Bologna si gioca alle 18. La squadra di Fonseca va a caccia di una vittoria che manca da 3 turni e ha perso 2 delle ultime 3 gare interne, tante quante nelle precedenti 21 in campionato. Cerca il gol Edin Dzeko, che ha segnato 5 reti al Bologna in Serie A, ma tutte allo stadio Dall’Ara.

Chiude la domenica di Serie A, Fiorentina-Atalanta (ore 20:45). Assenti sicuri tra i viola Pulgar e Ribery, squalificati. Oltre a loro ai box per problemi fisici Kokorin e Igor. Caceres si candida per la fascia destra. Sull’altro fronte, dovrebbe tornare dal primo minuto Biraghi. Il punto interrogativo riguarda il partner di Vlahovic. Senza Ribery è casting aperto tra Eysseric, Kouamè e Callejon. Per l’Atalanta mancherà Pessina, positivo al Covid: Malinovskyi scalda i motori ma deve battere la concorrenza di Pasalic. Ex della gara è Luis Muriel (18 reti), a un solo gol dal suo record di marcature in una stagione di Serie A. Benevento-Sassuolo, posticipo di lunedì 12 aprile (ore 20:45) chiuderà la giornata di campionato.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie