Serie A, campionato riaperto: Roma in corsa per lo Scudetto

Con il 3-1 al Crotone e complici i passi falsi di Milan e Inter, la Roma vede più da vicino il primo e il secondo posto in classifica. A meno quattro dai rossoneri e a tre lunghezze dall'Inter, la sfida diretta di domenica a pranzo contro i nerazzurri diventa importante per i giochi Scudetto della formazione capitolina, che riceve gol e qualità anche dalle seconde linee.

2' di lettura

Serie A, cambia tutto. O quasi. La Juventus, battendo il Milan al Meazza, e l’Inter, cadendo fragorosamente a Genova con la Sampdoria, hanno riaperto la corsa al secondo posto e allo Scudetto, non più ad appannaggio esclusivo delle due milanesi. A brillare, dietro rossoneri e nerazzurri, è la Roma di Paulo Fonseca, che ha travolto il Crotone in terra calabrese regalando una gioia al dirigente giallorosso Morgan De Sanctis, vittima di un grave incidente stradale e ricoverato al Gemelli in seguito a un’operazione chirurgica necessaria per eliminare una pericolosa emorragia addominale: non è in pericolo di vita.

Nel segno di Mayoral

Le buone notizie per i capitolini arrivano dal campo e dal terzo posto in serie A meritato a suon di ottime prestazioni. Non fosse stato per lo scivolone di Napoli, la Roma avrebbe qualche punto in meno da Milan (a +4) e dall’Inter, che la precede di sole tre lunghezze: l’obiettivo è annullare il gap già al termine dello scontro diretto di domenica contro la squadra di Antonio Conte, reduce dallo stop di Marassi condizionato anche dalla presenza part-time di Lukaku.

Ma se senza il colosso belga l’Inter perde quota, la Roma seppure priva del bosniaco Dzeko, frenato da un acciacco muscolare, continua a brillare grazie all’apporto della riserva Borja Mayoral, ieri a segno con una deliziosa doppietta (splendido il secondo gol con una bordata all’incrocio dei pali).

E quando Dzeko avrà smaltito il leggero infortunio, non sarà impossibile vedere assieme lui e Borja dal primo minuto: “Per ora la squadra gioca bene così e non ho bisogno di cambiare, ma in futuro vedremo”, ha tagliato corto Fonseca senza dare punti di riferimento alla stampa e agli avversari.

L’apporto delle seconde linee

La Roma, quindi, è in grado di ricevere tanto dalle seconde linee. Non solo da Majoral, ma anche dall’altro spagnolo Villar: ieri mancava Veretout, ma lui e Cristante si sono impossessati del centrocampo giallorosso azionando le bocche di fuoco dell’attacco per chiudere la contesa già nel primo tempo.

A cercare l’unico difetto di una squadra ambiziosa e bella da vedere, lo si può trovare nella difficoltà di evitare di incassare gol, soprattutto nella ripresa: sono 16 le reti subite finora, un numero importante per un collettivo che vuole puntare ai piani alti della classifica.

Con questi presupposti e alcuni spigoli da smussare, la Roma si presenterà di fronte all’Inter con i favori del pronostico: si gioca a ora di pranzo, una vittoria consentirebbe al team di Fonseca di raggiungere il secondo posto in classifica e avvicinare, in caso di passo falso, il Milan in prima posizione.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie