Serie TV flop del 2020: i più grandi fiaschi dell’anno

Serie TV flop nel 2020: se è vero che tv e piattaforme ci hanno regalato tante belle storie a puntate, è altrettanto vero che alcune sono state delle delusioni.

serie tv flop 2020
Il 2020 ci ha regalato tante belle serie tv... e altrettanti flop. Ecco quali sono i titoli da dimenticare.
3' di lettura

Fra i tantissimi titoli a disposizione tra le serie tv prodotte ogni anno è del tutto comprensibile che non tutte siano dei capolavori. Ma l’insuccesso diventa particolarmente esilarante quando a fallire sono quegli show presentati al pubblico in pompa magna. Prima di dire addio al 2020 in modo definitivo, vi sveliamo quali sono le serie tv flop di cui potremmo dimenticarci senza sensi di colpa.

(A questo link tutte le notizie sul mondo della televisione e del cinema e qui il gruppo facebook in cui potrete lasciarci le vostre richieste sui prossimi temi da trattare)

Indice:


Luna Nera

Lanciata come nuova punta di diamante per la serialità italiana, la produzione originale Netflix aveva nel suo team una schiera di autori, registi e attori molto noti nel nostro Paese. Senza contare lo stampo dichiaratamente femminista della serie tv che aveva acceso gli animi degli spettatori. Eppure, tristemente, Luna Nera si è rivelata un fiasco. La trama fantasy è troppo instabile per condurre il pubblico alla sospensione d’incredulità e gli intrecci tra i personaggi sono a dir poco superficiali. Tra interpretazioni troppo enfatiche – forse frutto della pregressa esperienza teatrale del cast – e sceneggiature non molto riusciute, di questa serie tv flop ci resterà ben poco.

Diavoli

Un’altra produzione che ha gonfiato d’orgoglio il petto dell’Italia, targata Sky. Diavoli porta insieme, sul piccolo schermo, Alessandro Borghi e Patrick Dempsey per disegnare il quadro dell’alta finanza britannica. Nonostante la bravura di Borghi, sempre credibile in tutti i suoi ruoli, Diavoli non è mai decollata davvero. I tecnicismi sono troppi e spesso, più che affascinare il pubblico, lo mandano in confusione. E la trama è così puntigliosa nel suo voler essere realistica che finisce per non avere nessuna scintilla narrativa coinvolgente. Un peccato che sia diventata una serie tv flop.

Cursed

Creata da Tom Wheeler e Frank Mille, Cursed è una produzione originale Netflix che aveva generato parecchio entusiasmo ai tempi del lancio. L’idea alla base della serie tv è la riscrittura del mito arturiano in chiave seriale. La protagonista di Cursed è Nimue, intepretata da Katherine Langford (l’Hannah Baker di Tredici) ed è l’incarnazione della Dama del lago, la custode della mitica Excalibur. Nimue deve fuggire da un gruppo di zeloti con la missione di portare il loro messaggio di cristianità smantellando la cultura celtica pagana. Non manca poi il personaggio di Artù. Nonostante gli spunti interessanti, Cursed non convince ed entra purtroppo nella lista delle serie tv flop. Forse l’aspettativa per questo titolo era eccessiva, ma purtroppo Cursed è tutto fuorché indimenticabile.

Non ci resta che augurarvi buon anno e chiedervi di fare un salto nel nostro gruppo facebook per discutere con noi di quali sono le serie tv che, secondo voi, non hanno lasciato il segno.

Ti può interessare anche:

Documentari Netflix sulla musica: tre proposte da playlist

Stephen King, com’è la nuova serie L’ombra dello scorpione

The Walking Dead: cosa sappiamo sugli spinoff

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie