Serie tv su RaiPlay: 3 titoli gratuiti da vedere subito

Nella nostra rubrica sullo streaming e il grande cinema ti consigliamo tre serie tv su RaiPlay che potrebbero stupirti.

3' di lettura

Parliamo spesso dell’offerta di cataloghi ad abbonamento, come NetflixAmazon Prime Video e Disney plus, ma oggi abbiamo deciso di giocare in casa e di parlarvi di 3 serie tv su RaiPlay disponibili gratuitamente.

Nell’archivio streaming firmato Rai, infatti, si nascondono tante chicche seriali (non solo italiane) da non perdere. Scopriamo insieme di che si tratta!

Per scoprire tutte novità dal mondo dell’intrattenimento visita la nostra sezione tv e spettacolo! Nel nostro sito trovi anche tutti gli aggiornamenti sulle serie tv e le novità cinematografiche più interessanti. In più, per avere sempre con te tutte le news, puoi entrare a far parte del nostro gruppo whatsapp gratuito.

    Beforeigners

    Arrivata in piattaforma lo scorso 20 gennaio, Beforeigners è la serie perfetta per gli amanti della fantascienza, qui mixata con un tocco di investigazione che non guasta mai.

    La serie tv su RaiPlay racconta di un Nord Europa in cui, all’improvviso, arrivano diversi richiedenti asilo. La loro particolarità? Vengono dal passato, più nello specifico dalla preistoria.

    Li chiamano i migranti del tempo e spesso non sono visti di buon occhio. L’integrazione è difficile, a partire dalla dieta passando per la religione e le questioni etiche.

    Ma non è solo questo l’aspetto difficile della convivenza nello stesso territorio. I viaggiatori, infatti, sviluppano una sindrome legata strettamente ai loro spostamenti temporali che li rende estremamente vulnerabili.

    Pure

    Pure è la serie tv su RaiPlay che riesce ad unire il dramma all’eroticismo in modo impeccabile.

    Nel corso degli episodi Pure esplora la tematica della necessità di indipendenza economica e della ricerca di equilibrio da parte di una ventiquattrenne affetta da una sindrome ossessivo-compulsiva.

    Nella sua mente, infatti, ogni persona della sua vita, anche gli sconosciuti che incrociano casualmente la sua strada, diventano i protagonisti di una fantasia sessuale che lei non riesce a mettere a tacere. Da recuperare per una maratona ad alta tensione.

    Il molo rosso

    Forse non tutti sanno che tra le serie tv su RaiPlay si nasconde una vera chicca, sorella di tre prodotti noti e seguitissimi su Netflix. Si tratta de Il molo rosso, figlia di Alex Pina, il creatore de La Casa di Carta, Vis a Vis e Sky Rojo (quest’ultimo di recentissima uscita).

    La storia è quella di Alejandra, una donna brillante che nel pieno della sua carriera da architetto viene devastata dal suicidio del marito.

    Nel corso degli episodi de Il molo rosso, la nostra protagonista scoprirà che il marito era ben lontano dall’immagine che aveva di lui. La tradiva infatti con un’altra donna e aveva costruito una vita parallela.

    Alejandra decide così di entrare nel giro di conoscenze dell’amante di suo marito fingendosi qualcun altro. Il suo unico obiettivo a questo punto è capire se quello che ha scoperto è in qualche modo collegato alla morte di suo marito.

    Può essere stata quest’altra donna a condurlo al suicidio? 

    Ti può interessare anche:

    Amazon Prime Video aprile: film e serie originali in arrivo

    La fuggitiva, prima puntata: trama, cast e dove vederla

    Cosa guardare in streaming su Netflix: 3 film pluripremiati

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie