0

Sesso con minorenne in Irpinia. Sono stati rinviati a giudizio la madre (avvocato Pompeo Le Donne) e il fidanzato che avrebbe avuto rapporti con la ragazza (avvocato Antonio Falconieri, curatrice speciale la penalista Maria Luce Amelio). Rapporti sessuali che la quattordicenne ha raccontato alla polizia giudiziaria.

La ricostruzione dei rapporti sessuali

La ragazza, abitava con la madre in un comune del Vallo di Lauro (non lo indicheremo per tutelare la privacy della ragazza).

Ieri si è celebrata l’udienza preliminare di fronte al gup di Avellino. La Procura ha chiesto e ottenuto il rinvio a giudizio. Il procedimento penale inizierà il prossimo 16 luglio di fronte al collegio giudicante, presieduto dal magistrato Luigi Buono.

Il processo a luglio

L’indagine era scattata nel maggio del 2018. Dopo un intervento delle forze dell’ordine. La ragazza ha raccontato di aver avuto rapporti sessuali con l’uomo. La madre – questa l’accusa più grave a carico della donna – non sarebbe mai intervenuta a fermare l’uomo.

L’eco della vicenda si era velocemente diffusa in paese, proprio per la giovane età della presunta vittima. Una denuncia che ha spinto il giudice a nominare una curatrice speciale.

Esplosione in Irpinia. Domani l’autopsia, le analisi degli artificieri

Previous article

“Un topo in negozio. Basta, vado via”. Avellino, ratti in centro

Next article

You may also like