Si può affittare la casa per evitare il pignoramento?

Si può affittare la casa per evitare il pignoramento? Può essere una strategia valida per non perdere il bene all'asta giudiziaria? Quali sono i pro e i contro? Cosa dice la giurisprudenza. La forza dell'azione revocatoria: si può applicare anche se il debitore non si libera del bene pignorato?

4' di lettura

Si può affittare la casa per evitare il pignoramento? Può essere una soluzione efficace per scongiurare l’esecuzione forzata di un immobile? È un rimedio per aggirare o rallentare la strategia del creditore?

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Si può affittare la casa per evitare il pignoramento? L’obiettivo

Ma come funziona? O meglio: cosa pensa di ottenere un debitore affittando la casa sotto pignoramento?

Evidentemente immagina di creare un danno al creditore. In che modo? Potete immaginarlo: quando la casa andrà all’asta risulterà affittata e questo potrebbe scoraggiare eventuali acquirenti.

Come sapete se la casa non si riesce a vendere o se il ribasso è eccessivo, il giudice dell’esecuzione può annullare il procedimento. Per dirla semplice: si azzera il pignoramento (che non potrà essere ripetuto) e la casa ritorna nella disponibilità del debitore.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Si può affittare la casa per evitare il pignoramento? Le garanzie del creditore

Il piano è semplice. La buona riuscita però è molto improbabile. C’è uno strumento nelle mani del creditore che in certi casi è implacabile: l’azione revocatoria. Può essere intentata ogni volta che il debitore compie azioni che provano a danneggiare le garanzie del creditore.

Come quando vende o dona l’abitazione sotto pignoramento. Ma non solo.

Si può affittare la casa per evitare il pignoramento? Torniamo all’argomento di questo articolo.

Beh, sembra chiaro che affittare l’abitazione nel corso della procedura di pignoramento è una azione che mina le garanzie del creditore. E quindi la revocatoria potrebbe essere più che giustificata.

Si può affittare la casa per evitare il pignoramento? I limiti del debitore

Ma per innescare l’azione revocatoria il creditore deve comunque rispettare questi requisiti:

deve attivarla entro cinque anni dal presunto atto illegittimo (la casa affittata, in questo caso);

spetta a lui dimostrare che la scelta del debitore ha danneggiato la sua possibilità di recuperare il credito, anche perché non ci sono altri beni da poter sottoporre a pignoramento.

In genere la revocatoria si applica (e con una certa facilità) quando il debitore dona i propri beni e li intesta a familiari (o amici), con lo scopo evidente di salvarli dal pignoramento.

È possibile applicare la revocatoria anche se l’immobile viene venduto. In questo caso il creditore deve dimostrare che l’acquirente era a conoscenza della situazione debitoria del venditore. La cosa diventa quindi un po’ più difficile.

Si può affittare la casa per evitare il pignoramento? La Cassazione

E se la casa viene data il locazione? Cioè torniamo alla domanda iniziale: si può affittare la casa per evitare il pignoramento?

La questione è stata affrontata in alcune sentenze della Cassazione.

Il punto centrale era proprio questo, stabilire se la casa era stata data in affitto dal debitore al solo scopo di evitare il pignoramento dell’immobile.

Come abbiamo già accennato la revocatoria può essere chiesta e ottenuta se il debitore compie un atto (di qualsiasi tipo) che può causare dei danni alle ragioni del creditore.

Anche se – come nel caso dell’affitto – quest’atto non provoca un passaggio di proprietà dell’immobile (come avviene invece per la donazione o la vendita).

L’Alta Corte ha stabilito che la revocatoria si può applicare anche se l’azione del debitore riduce le possibilità di aggressione del bene durante la fase esecutiva.

Una riduzione delle possibilità che di fatto, anche non direttamente, si tramuta in un danno per le ragioni del creditore.

Si può affittare la casa per evitare il pignoramento? Conclusione

E quindi, tornano alla domanda iniziale, si può affittare la casa per evitare il pignoramento? I precedenti sconsigliano di mettere in pratica questa strategia. Non sembra destinata ad avere successo, proprio come la donazione o la vendita.

A meno che – e questa è una regola applicabile a tutti i sistemi ideati per mettere in sicurezza i beni dai creditori – le iniziative non siano state adottate con largo anticipo (cinque anni di anticipo sarebbero un milite imbattibile), comunque prima che la situazione debitoria iniziasse a degenerare.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie