Avellino, occupa casa popolare: assolta, ne aveva bisogno
Cronaca⚡ Vai in versione lampo ⚡

Sidigas, richiesta di fallimento avanzata dalla Procura

0
1' di lettura

E’ stata la Procura di Avellino ad avanzare istanza di fallimento per la Sidigas, società di fornitura di gas naturale dell’imprenditore Gianandrea De Cesare, dopo aver ricevuto la segnalazione di presunte irregolarità contabili sulla base degli atti raccolti e trasmessi dal giudice fallimentare presso il tribunale di Avellino, Patrizia Grasso.

Sidigas, vicenda del 2009

A riportare per primi la notizia i colleghi di Itv. Una situazione che spiegherebbe le scelte della proprietà rispetto al futuro della squadra di basket e di calcio. Come vi abbiamo raccontato, De Cesare è pronto a cederle per una cifra che si aggirerebbe tra i sei e nove milioni di euro. Tutto questo per assicurare un futuro tranquillo alle due società.

Sidigas, 12 luglio giorno della verità

La vicenda nasce dal 2009 con una richiesta di recupero crediti dell’Eni. Così è scattato anche un pignoramento di un immobile non sufficiente a saldare il debito. Il giudice, dopo aver analizzato gli atti, li ha trasmessi alla Procura. Gli inquirenti, supervisionati dal procuratore aggiunto Vincenzo D’Onofrio, hanno quindi ritenuto di chiedere il fallimento della società. L’ultima chiamata è proprio il 12 luglio. Dove saranno i giudici a dover decidere sul futuro della società.

Così la proprietà ha deciso di mettere in vendita le società per essere sicura che ne venga garantito il futuro. E si sono fatte largo le prime voci su cordate di imprenditori che sarebbero interessati a rilevare i due club.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Entra nel gruppo di Facebook e ricevi news, video e immagini esclusive. Partecipa a TheWam!

Commenti

Comments are closed.

Potrebbe piacerti anche