Scandone, Festa: nessuna offerta. De Cesare pronto a coprire debiti

1' di lettura

Scandone, il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, si appella più volte all’ottimismo. E’ infatti ben consapevole che non sarà facile ridare a speranza a una tifoseria a cui, le recenti vicende societarie, hanno metaforicamente “spezzato” le gambe. E’ notizia di questa mattina l’auto-retrocessione in Serie B.

Scandone in Serie B

Festa conferma: “Ho parlato con Petrucci (Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro) e ha confermato come la Scandone non abbia i parametri né per iscriversi in A1 né in A2. Dovremo fare uno sforzo per il trasferimento di quote e il pagamento dei debiti”.

E proprio sul capitolo debiti, Festa ribadisce come De Cesare, il patron di Sidigas, avrebbe dato la disponibilità a coprirli. Per cedere la società in condizioni perfette.

“Sponsorizzare il basket”

“Una condizione imprescindibile – ribadisce Festa – non voglio parlare di ipotesi pessimistiche. Affrontiamo la vicenda con lucidità. Sto spingendo chi è interessato alla squadra di calcio, a sponsorizzare il basket. Per ora per la squadra di pallacanestro non è arrivata nessuna offerta”.

Intanto per l’Avellino calcio è arrivata la disponibilità di un gruppo di tifosi vicini a Mario Dell’Anno.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie