Sidigas Scandone, scaduto il termine per autoretrocessione in Serie B

1' di lettura

Continua il calvario della Sidigas Scandone. La richiesta di autoretrocessione, avviata dalla società biancoverde nella giornata di ieri, non ha trovato esito positivo quest’oggi. Alle 12.30 era fissata la scadenza del termine per presentare la prima rata da 14.000 euro che avrebbe garantito alla società di pallacanestro del capoluogo irpino la partecipazione al campionato di Serie B.

Purtroppo le vincende giudiziarie, che hanno interessato la Sidigas spa quest’oggi, hanno bloccato la procedura di autoretrocessione della Scandone dopo 19 anni di Serie A.

Adesso il destino della Sidigas Scandone si infittisce sempre di più. Il presidente della Federazione Italiana di Pallacanestro, Gianni Petrucci, aveva già manifestato l’impossibilità della formazione irpina a prender parte al campionato di Serie A1 e A2 in quanto non rispetta i parametri necessari. Quest’oggi l’ennesima doccia fredda per il pubblico biancoverde.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie