Sponz Fest 2019: stasera Morgan, Signorino e non solo…

Young Signorino
2' di lettura

Continua la nostra rassegna sul programma dello Sponz Fest 2019. Vediamo quello di oggi.

Programma 23 agosto

Allo Sponz Fest continuano a Calitri i laboratori e sottani mentre si terrà l’ultimo appuntamento con le lezione gratuite della Libera Università per Ripetenti presso il Borgo Castello di Calitri. Alle 10.30 il costituzionalista e cofondatore del Coordinamento Nazionale No Triv, Enzo Salvatore, sarà presente con “Trivellazioni e grandi opere. L’Italia sottoterra“. Alle 11,invece, il meteorologo Luca Lombroso proporrà “Addio fossili“, alle 11.30 si terrà la terza edizione del fisico e divulgatore scientifico Piero Martin con “Caposscienza” e in ultimo alle 12 appuntamento con la quarta lezione dell’antropologo Vito Teti su “Demoni e Santi. Tra inferno e cielo”.

Durante la giornata sarà possibile partecipare alle “lamentazioni a pedali“, un percorso che parte da Calitri fino alle masserie e fontane. Verrà organizzata una visita all’azienda “Valenzio” dove si allevano allo stato brado maiali razza nero casertano. E’ possibile avere colazione a su prenotazione.

A Lacedonia, invece, dalle 12 alle 18 ci sarà la nuova tappa di Trenodìa con “Trenodìa dell’Ade“. Presente sarà anche il concerto del cowboy solitario Micah P. Hinson e A.D.E (Sotto la terra niente si muove), uno spettacolo teatrale organizzato in tappe di Silvano Votolina,Sergio Scarlatella e Riccardo Manfredi prodotto e realizzato con la presenza degli ospiti dello Sprar/SIPROMI di Lacedonia. Alle 21 ci sarà la musica poolare con Ars Nova Napoli.

A Calitri, invece, parte il secondo concerto dello Sponz presso il Vallone Cupo. Alle 17.30 raduno a piazzale Berrilli per iniziare la salita al Vallone e alle 18.30 si aprirà il mercato intraterrestre: ortaggi di terra,tuberi e acquasale.

Attesissimi sono i concerti della serata. Partiamo da Morgan, poeta dadaista che maschera se stesso con la sincerità della sua vita esibita in pubblico. Young Signorino, trapper conosciuto da molti giovani non senza delle critiche. Gli Almamegretta Dub Box, guidati dal loro leader Raiz, uniscono dub,dance, pop e musica della tradizione ebraica. Ci saranno anche i The Andrè, Enzo Savastano, neomelodico dell’indie e trap e,infine, il concerto di Livio Cori, rapper all’ombra del Vesuvio, cantautore e attore in Gomorra (sospettato da mesi di essere Liberato).

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!