Simula una rapina per non dire ai genitori di aver perso l’Iphone

1' di lettura

Simula una rapina, per nascondere ai genitori di aver perso l’Iphone. Anche perché quello smartphone era costato un occhio della testa. Ora, però, la trovata potrebbe costar cara a lui, ragazzo di Montoro. Di certo una denuncia non gliela toglierà nessuno.

Il giovane – qualche giorno fa – aveva raccontato ai carabinieri di Montoro Superiore di essere stato raggiunto da due uomini.

“Mi hanno minacciato e rubato portafoglio, orologio e smartphone”.

I militari hanno fatto scattare le ricerche. Ma – nella zona indicata dal ragazzo – telecamere private non avevano ripreso le rapina. Gli investigatori si sono insospettiti e hanno richiamato il giovane in caserma. Altre incongruenze e contraddizioni sono emerse durante la deposizione. A partire dall’identikit dei rapinatori. Alla fine il ragazzo ha ammesso di aver simulato una rapina per non raccontare ai genitori di aver perso il costoso telefono.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie