Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno di inclusione » Bonus e Incentivi / Sospensione ADI: scaduti i 120 giorni? Ecco che succede

Sospensione ADI: scaduti i 120 giorni? Ecco che succede

Scaduti i 120 giorni di tempo che avevano i percettori di Assegno di inclusione per presentarsi ai servizi sociali. Ecco come sbloccare la domanda sospesa.

di The Wam

Giugno 2024

Stanno scadendo, gradualmente, i 120 giorni di tempo concessi ai primi percettori dell’Assegno di inclusione per presentarsi ai servizi sociali (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Con un nuovo messaggio Inps ha chiarito come fare a sbloccare la situazione e come controllare quanti giorni mancano prima della sospensione dell’ADI.

Sospensione ADI: scaduti i 120 giorni

I primissimi beneficiari dell’Assegno di inclusione hanno presentato domanda tra dicembre 2023 e gennaio 2024, per poi essere pagati a aprtire da gennaio 2024. Per questi beneficiari il termine dei 120 giorni per presentarsi ai servizi sociali è scaduto il 25 maggio, visto che si conteggia dal 26 gennaio.

Proprio in questi giorni, infatti, diverse domande sono state sospese. Ecco perché INPS ci ha tenuto a pubblicare il messaggio n. 2132, dove chiarisce le modalità di gestione e comunicazione della sospensione dell’Assegno di inclusione per mancata presentazione ai servizi sociali del comune di residenza.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno di Inclusione 2024 con risposte a oltre 100 domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Sospensione ADI, come controllare quanti giorni mancano

Sulla piattaforma SIISL, nell’area utente, è consultabile il contatore dei 120 giorni. In caso il contatore segni zero comparirà uno nuovo stato della domanda con la dicitura:

Mancata presentazione per il primo appuntamento presso i servizi sociali entro 120 giorni.

Sospensione ADI, come sbloccare la domanda

Per sbloccare la domanda sarà necessario presentarsi ai servizi sociali e procedere con la cosiddetta “valutazione multidimensionale“.

I servizi sociali dunque comunicheranno all’Inps l’avvenuta presentazione e si sbloccherà la domanda.

I pagamenti riprenderanno dal primo giorno utile. Quindi se si è superata la data ordinaria di pagamento (27 del mese), si dovrà aspettare il mese successivo.

Sospensione ADI: scaduti i 120 giorni? Ecco che succede
Sospensione ADI: scaduti i 120 giorni? Ecco che succede – In foto un’assistente dei servizi sociali.

Sospensione ADI e arretrati

Se i beneficiari dell’Assegno di inclusione riusciranno a sbloccare la domanda presentandosi ai servizi sociali avranno diritto agli arretrati, se ne hanno accumulati. Li riceveranno nel tempo: non ci sono date precise per il recupero.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp