Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni / La pensione viene sospesa a chi vive all’estero?

La pensione viene sospesa a chi vive all’estero?

La pensione viene sospesa a chi vive all'estero? Scopri qual è la risposta a questo quesito e come funziona l'erogazione.

di Antonio Dello Iaco

Gennaio 2023

È prevista la sospensione della pensione per i residenti all’estero? Diamo la risposta a un importante interrogativo (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Nei prossimi paragrafi approfondiremo nel dettaglio anche come funziona la riscossione della pensione per i cittadini italiani che decidono di andare a vivere all’estero.

Indice

Sospensione della pensione per i residenti all’estero: come funziona?

La sospensione della pensione per i residenti all’estero è un’azione che accade in rari casi. I cittadini che infatti decidono di trasferirsi fuori dall’Italia e sono già in pensione hanno ugualmente diritto a ricevere l’assegno previdenziale.

Scopri la pagina dedicata a tutti i tipi di pensioni, sociali e previdenziali.

La pensione viene infatti pagata normalmente secondo specifiche modalità che l’Inps concorda con ogni singolo beneficiario al momento del suo trasferimento all’estero.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Sospensione della pensione per i residenti all’estero: le tipologie di pagamento

Come dicevamo nei paragrafi precedenti, le tipologie di pagamento della pensione per i residenti all’estero sono differenti e vengono decise dai singoli titolari degli assegni in accordo con l’INPS.

In particolare i cittadini possono ricevere i soldi:

Il pagamento della pensione non viene effettuato direttamente dall’INPS. Il servizio è stato esternalizzato a Citybank e avviene in euro o nella valuta locale.

Ogni cittadino, poi, in base alle modalità previste dalla propria banca, può prelevare l’intera somma in contanti. Nella maggior parte dei Paesi esteri, il pagamento in contanti viene effettuato tramite una cooperazione con le agenzie Western Union.

Di norma, l’erogazione degli assegni avviene con cadenza mensile. Se si tratta però di versamenti di pensioni che rientrano nei cosiddetti importi minimi, questi possono essere corrisposti una volta all’anno o ogni sei mesi nel primo giorno bancario utile del mese di pagamento.

La pensione viene sospesa a chi vive all'estero?
Sospensione della pensione per i residenti all’estero: nella foto un uomo cammina portando con sé un trolley.

Sospensione della pensione per i residenti all’estero: i tanti controlli dell’Inps

Trattandosi di cittadini che, molto spesso, decidono di non tornare mai più in Italia, l’INPS esegue ogni anno molti controlli sui titolari di pensioni all’estero.

In particolare, sono frequenti gli accertamenti sull’esistenza in vita dei cittadini che beneficiano degli assegni previdenziali. Queste verifiche vengono eseguite da Citybank.

Gli accertamenti vengono condotti con sistemi differenti e hanno diversi obiettivi:

Ma come avvengono queste verifiche? Citybank può scegliere se portare avanti le indagini di controllo in modalità cartacea o telematica e in particolare:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp