Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Sostegni ai genitori 2022: novità, bonus e lavoro

Sostegni ai genitori 2022: novità, bonus e lavoro

In questa breve guida andremo a scoprire quali sono i sostegni ai genitori attivi ad oggi, i requisiti e come richiederli.

di Sara Fannino

Agosto 2022

In questa breve guida andremo a scoprire quali sono i sostegni ai genitori attivi al momento. Senza perderci troppo in chiacchiere, partiamo subito (scopri le ultime notizie e poi Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Sostegni ai genitori: il più famoso in assoluto

Partiamo con il sostegno ai genitori più famoso in assoluto. Si tratta di un evergreen che ci accompagna da ormai quattro anni e che, fino a oggi, ha aiutato più di tre milioni di nuclei familiari in tutta Italia. Stiamo parlando di lui: il Reddito di Cittadinanza.

Il Reddito di Cittadinanza non è un sostegno indirizzato unicamente ai genitori con uno o più figli a carico, ma è uno strumento rivolto anche a nuclei composti da un solo componente o due adulti. In ogni caso, il RdC è uno strumento per tutte quelle famiglie che hanno delle difficoltà economiche e che possiedono i seguenti requisiti:

Scopri subito come avere il reddito di cittadinanza, quanto tempo ci vuole per i primi pagamenti del reddito di cittadinanza dopo la domanda e quante volte si può fare il rinnovo dell’Rdc

Andiamo a vedere, ora, gli altri sostegni ai genitori.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news sull’Assegno Unico e i bonus per famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Sostegni ai genitori: l’Assegno Unico e Universale

Proseguiamo il nostro elenco di sostegni ai genitori con l’Assegno Unico e Universale, la vera rivoluzione targata 2022. Si tratta di un sostegno ai genitori con figli a carico da zero a 21 anni. Viene corrisposto su domanda o in automatico per i soli percettori di reddito di cittadinanza.

La domanda deve essere presentata all’istituto nazionale per la previdenza sociale e, una volta accolta, l’assegno viene corrisposto mensilmente. L’importo versato varia a seconda dell’età dei figli, della numerosità del nucleo e dell’ISEE familiare.

Leggi le tabelle con tutti gli importi dell’assegno unico, controlla se ti stanno pagando tutte le maggiorazioni dell’assegno universale, vedi come funziona per chi è disoccupato e come cambiano le cifre dell’assegno unico con i figli con disabilità

Seambra scontato, ma per i figli minorenni viene corrisposto un importo più elevato, che si abbassa al compimento dei 18 anni. L’assegno terminerà di essere erogato al compimento dei 21 anni del giovane. Attenzione, però, perché i ragazzi di età compresa fra i 18 e i 21 anni, per percepire l’Assegno Unico e Universale dovranno:

Prima di proseguire la nostra lista dei sostegni ai genitori ricordiamo che gli importi corrisposti dall’INPS potranno essere incrementati se:

Per saperne di più, scopri come fare domanda per l’assegno unico, come controllare pagamento e stato della richiesta dell’assegno universale, quali sono i documenti da presentare e come comportarsi quando scade il reddito di cittadinanza.

sostegni ai genitori
sostegni ai genitori news

Sostegni ai genitori: ecco tutti i sostegni attivi ad oggi

Riportiamo nella tabella qui di seguito tutti i sostegni ai genitori attivi ad agosto 2022 e i requisiti per richiederli.

Sostegni ai genitoriDESCRIZIONERequisiti
CARTA ACQUISTISostegno economico bimestrale del valore di 80 euro per pagare: generi alimentaribollettefarmaciEssere tutori di bambini di età non superiore ai 3 anni o avere più di 65 anni
ISEE entro i 7.120,39 € o 9.493,86 € se over 70.
BONUS ASILO NIDOSostegno economico per pagare le rette di asili nido pubblici e privati o per pagare l’assistenza domiciliare in caso di gravi patologie del bambino. Vengono corrisposti importi differenti in base all’ISEE
Fino a 25mila euro spettano 3.000 euro
Da 25mila a 40mila euro spettano 2.500 euro
Da 40mila euro spettano 1.500 euro
Avere figli di età non superiore ai 3 anni
Frequentare asili nido pubblici e privati e pagare le rette con strumenti tracciabili, conservando le ricevute
Avere l’attestato del pediatra per l’impossibilità del bambino di frequentare fisicamente gli asili nido (per forma supporto presso l’abitazione)
CONGEDO PATERNITA’ ANCHE PRE NASCITAPossibilità di godere dei 10 giorni di congedo di paternità anche prima del parto. Si potrà utilizzare il congedo dai 2 mesi precedenti al parto ai 5 mesi successivi la nascita (come congedo di maternità). Con parto plurimo i giorni aumentano a 20.Parto
Adozione
Affidamento preadottivo
Affidamento non preadottivo
Collocamento temporaneo
CONGEDO PARENTALE FACOLTATIVO INDENNIZZATO AL 30%Aumento da 6 a 12 anni di età del bambino entro cui i genitori, possono usufruire del congedo parentale facoltativo;
Aumento del periodo di congedo parentale facoltativo da 10 a 11 mesi per un genitore solo;
Aumento da 6 a 9 mesi di congedo parentale per due genitori (3 mesi non trasferibili per ogni genitore 3×2 e 3 mesi trasferibili);
Indennità spettante ai genitori, in alternativa tra loro, per prolungamento fino a 3 anni del congedo parentale per figlio con disabilità grave.
Nascita
Adozione
Affidamento  
PRIORITA’ SMART WORKING GENITORII datori di lavoro che stipulano accordi per l’esecuzione delle prestazioni lavorative in smart working devono dare priorità a: Lavoratori con figli fino a 12 anniLavoratori con figli disabiliEssere un lavoratore dipendente pubblico o privato
Avere figli entro i 12 anni
Avere figli con disabilità  
BONUS GENITORI SEPARATIRisarcimento per mancato pagamento da parte dell’altro genitore dell’assegno di mantenimento per i figliEssere separati o divorziati
Avere un reddito massimo di 8.174 euro oppure un figlio maggiorenne con disabilità grave
Non aver incassato gli assegni di mantenimento tra l’8 marzo 2020 e il 31 marzo 2022
BONUS FIGLI DISABILIAssegno valido per il triennio 2021-2023 corrisposto annualmente per nuclei monoparentali e monoreddito con figli disabili a carico. Gli importi sono i seguenti:
150 euro per un figlio disabile
300 euro per due figli disabili
500 euro per tre o più figli disabili  
Nucleo monoparentale
Nucleo monoredditoISEE entro i 3 mila euro
Il figlio deve avere una disabilità minima del 60%

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp