Spaccio di droga ad Avellino: Coluccino ritira la candidatura

Minacce ad Arvonio, sul proiettile e nei video la chiave del mistero


1' di lettura

Ha deciso di fare un “passo indietro” Rita Coluccino, la candidata con la lista Ora Avellino che supporta Gianluca Festa, finita ai domiciliari in un’inchiesta per spaccio di droga condotta dalla Mobile del capoluogo irpino. Con lei sono quattro le persone arrestate ieri al termine di due anni di indagine.

Coluccino fa un passo indietro

La Coluccino, attraverso il suo legale Samuela Scardino, ha annunciato il ritiro della candidatura. Ha ribadito la sua fiducia nella giustizia, aggiungendo di aver preso questa decisione per evitare strumentalizzazioni che potessero danneggiare la sua compagine. Una scelta che arriva sulla scorta di quanto comunicato proprio dai coordinatori della lista Ora Avellino, che si erano detti “rammaricati per quanto accaduto”, condannando ogni forma di speculazione.

“Fiducia nella giustizia”

In una nota dell’avvocato, per conto della sua assistita, si spiega la, “volontà di ritirare la candidatura  al Consiglio Comunale di Avellino, proposta  con la lista “Ora Avellino” in vista delle elezioni comunali del prossimo 26 maggio, per motivi di opportunità e di rispetto nei confronti degli elettori e della lista, rappresentando la sua assoluta inconsapevolezza del procedimento penale in corso, avendone appreso l’esistenza solo dopo l’esecuzione dell’ordinanza cautelare, notoriamente atto “a sorpresa” per tutti i soggetti attinti da tale provvedimento”.

“La signora Coluccino – si legge ancora – che non può fare a meno di esprimere il proprio rammarico per l’accaduto, non intende intralciare in alcun modo  l’attività politica della lista elettorale che sosteneva con la sua candidatura, né l’attività degli organi inquirenti tuttora in corso. Provvederà, pertanto, ad esercitare legittimamente il suo diritto di difesa in sede giudiziaria”. 



Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!