Sparatoria a Montoro: un esperto per risolvere il mistero dei 7 proiettili

Irpinia, ragazzi feriti con colpi di pistola: 32enne davanti al giudice


2' di lettura

La Procura nominerà un perito balistico per ricostruire il tentato omicidio di una 16enne, ferita alla scapola con un colpo di pistola la sera del 30 aprile, in via Pepe, nella frazione Sant’Eustachio a Montoro.

Quei misteri intorno alle armi

Domani mattina il sostituto procuratore, Fabio Massimo del Mauro, assegnerà l’incarico all’ingegnere ed esperto balistico Alessandro Lima, già consulente della procura nel processo sulla strage del bus dell’Acqualonga che ha portato alle condanne di alcuni funzionari di Autostrade.

Toccherà proprio al consulente risolvere i misteri che ruotano intorno a quella sera del 30 aprile. Al momento gli investigatori hanno rinvenuto sei bossoli in via Pepe e un altro proiettile è stato estratto dal corpo della 16enne. Alla luce degli elementi raccolti finora, appare probabile che due siano le armi ad aver sparato. Anche se gli inquirenti non hanno rinvenuto alcuna pistola. Le indagini sono state ostacolate dalla reticenza mostrata da alcuni testimoni ascoltati.

In carcere è finito un 52enne del comune della Valle dell’Irno accusato di tentato omicidio, porto abusivo di arma da fuoco e danneggiamento in concorso con il figlio 21enne (difeso dall’avvocato Enrico Matarazzo). I due uomini avrebbero distrutto i vetri di una Fiat Punto e una Alfa Romeo parcheggiate a ridosso dei luoghi degli spari.

I fatti

La chiamata ai carabinieri è scattata intorno alle 23 del 30 aprile. I militari del Reparto Operativo del Nucleo Investigativo di Avellino, intervenuti in via Pepe, hanno recuperato cinque bossoli e una ogiva in piombo, oltre a un lungo bastone di legno che sarebbe stato usato per danneggiare proprio l’Alfa Romeo e una Fiat Punto. Prima di esplodere i proiettili.

Il 52enne (difeso dagli avvocati Rosaria Vietri e Giorgio Palma) interrogato dal gip, Francesca Spella, si è rifatto a quanto aveva già dichiarato dopo il fermo al pm, spiegando di non essere stato lui a sparare.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie