Spari Irpiniambiente: “La camorra vuole il business dei rifiuti”

1' di lettura

La camorra sta tentando di mettere le mani su business dei rifiuti. Ancora una volta. Dopo i sospetti degli inquirenti, sui quattro colpi sparati contro la sede di Irpiniambiente a Quindici mentre i dipendenti erano all’interno, arriva la nota del consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e del commissario provinciale del Sole che Ride, Pellegrino Palmieri.

Si legge nella nota:

“Siamo molto preoccupati per la serie di attentati e intimidazioni ai danni delle imprese che operano nel ramo dei rifiuti in Campania. L’atto di oggi arriva a pochi giorni dall’incendio, probabilmente doloso, ad un deposito lungo la via Appia. Gli investigatori non escludono che l’attentato sia opera dei clan attivi nel Vallo di Lauro. Temiamo che la camorra stia tentando di rimettere le mani sul business dei rifiuti. Chiediamo massima attenzione alla magistratura e alle forze dell’ordine. Occorre contrastare in ogni modo i tentativi di infiltrazione della malavita nel ciclo dei rifiuti. Dopo anni la regione sta ritornando ad una normalità conquistata con impegno e fatica e occorre spendere il massimo impegno per garantire un ciclo efficace e limpido sotto il profilo della legalità”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie