Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Diritto / Spese straordinarie per il mantenimento figli

Spese straordinarie per il mantenimento figli

Spese straordinarie per il mantenimento figli: quali sono, come si suddividono tra ex coniugi, come si potrebbero evitare dei contenziosi giudiziari.

di The Wam

Dicembre 2021

Spese straordinarie per il mantenimento figli. Dopo aver raggiunto un accordo per l’assegno di mantenimento si apre per una coppia separata la questione delle spese straordinarie per il mantenimento dei figli. Un altro punto delicato per chi si separa. E un’altra ragione di contenzioso giudiziario.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su Invalidità e Legge 104 ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Spese straordinarie per il mantenimento figli: non preventivabili

Le spese straordinarie per il mantenimento figli sono problematiche per la loro stessa natura: non si possono mettere in preventivo. È quindi impossibile stabilire quanto e quando pagarle.

Proprio per questo la normativa non è stata così chiara e stringente come per il normale assegno di mantenimento figli.

Cerchiamo dunque di capire quali possono essere le spese straordinarie per il mantenimento figli. Un vademecum che potrebbe contribuire a ridurre le polemiche tra ex coniugi e qualche inutile (e costosa) lite giudiziaria.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su invalidità e legge 104 da questo gruppo Telegram. Informati anche su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Spese straordinarie per il mantenimento figli: gli obblighi della coppia

Come sapete i genitori che si separano o decidono di divorziare hanno comunque l’obbligo di mantenere, istruire ed educare i figli. Questo dovere è stato sancito dall’articolo 30 della Costituzione e dall’articolo 147 del Codice civile.

Quando una coppia si separa è il giudice che stabilisce, in base a determinati parametri, in che modo i due ex coniugi debbano partecipare economicamente al mantenimento dei figli.

In alcuni casi i genitori possono raggiungere già prima dell’udienza un accordo preventivo che potrebbe essere tenuto in considerazione dal magistrato.

L’assegno di mantenimento figli non è immutabile. Se si modificano le condizioni economiche di uno o entrambi i genitori può essere rivisto, riducendolo o aumentandolo.

Spese straordinarie per il mantenimento figli: la proporzionalità

L’assegno di mantenimento figli deve seguire un principio di proporzionalità (articolo 337 del codice civile). Ovvero: ognuno dei genitori partecipa in misura proporzionale al reddito.

Sono questi i parametri che il giudice valuta prima di decidere l’ammontare dell’assegno mantenimento figli:

Spese straordinarie per il mantenimento figli: contributo paritario

Fin qui le spese di mantenimento figli “ordinarie”. Arriviamo al punto di questo articolo: le spese straordinarie di mantenimento figli.

Inevitabilmente vengono escluse dall’accordo. Anche se i giudici, prevedendole almeno in parte, stabiliscono che per determinate spese il contributo deve essere paritario. Il 50% per cento a testa.

Ma dipende sempre dalle capacità economiche dei due ex coniugi.

Se c’è una sproporzione importante tra le disponibilità di spesa dei singoli componenti della coppia si può decidere una quota diversa. In alcuni casi può essere attribuito l’esborso per intero a uno solo dei due ex coniugi.

È pur vero che in fase di separazione la questione delle eventuali spese straordinarie per il mantenimento figli avrebbero dovuto essere affrontate dagli ex coniugi e presumibilmente risolte (almeno in linea di principio). Anche per evitare che determinate scelte, importanti per i figli, vengano assunte da uno solo due due coniugi. Altra questione che solleva un buon numero di contenziosi giudiziari.

Spese straordinarie per il mantenimento figli: quali sono?

Ma quali sono le spese di mantenimento che possono essere ritenute straordinarie?

I giudici della Cassazione le hanno riassunte con queste poche, ma chiare, parole: «Sono quelle che per la loro rilevanza, la loro imprevedibilità e la loro imponderabilità esulano dall’ordinario regime di vita dei figli».

E comunque, possono rientrare nell’elenco delle spese straordinarie quelle che ora elenchiamo (ma è chiaro che si tratta di una lista inevitabilmente incompleta):

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp