Bonus tredicesima sulla pensione di cittadinanza? (2022)

Spetta il bonus tredicesima sulla pensione di cittadinanza? Scopriamo insieme se la prestazione erogata a chi ha pensioni basse spetta anche ai titolari della pensione di cittadinanza.

4' di lettura

Spetta il bonus tredicesima sulla pensione di cittadinanza? Il sussidio per pensioni basse viene erogato anche sul trattamento assistenziale? Ne parliamo in questo approfondimento (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Bonus tredicesima sulla pensione di cittadinanza: premessa

A dicembre, i titolari di pensione con importi inferiori ai 2.692 euro lordi, per il terzo mese di fila, riceveranno la mensilità aumentata per effetto della rivalutazione anticipata del 2%.

Sugli importi degli assegni verrà aggiunto lo 0,2% come da conguaglio per la perequazione 2021 che, in questo caso, spetta anche ai pensionati con assegni di importo superiore a 2.692 euro, seppure in misura ridotta.

Inoltre, a dicembre verrà erogata anche la tredicesima mensilità e, a chi percepisce una pensione di importo basso, pure il bonus tredicesima.

Tredicesima e bonus tredicesima non vanno confusi. La prima è una mensilità aggiuntiva che spetta di diritto ai pensionati, sia a quelli che sono andati in pensione da tempo o a inizio anno (2022) e sia a chi ha iniziato a ricevere la pensione durante l’anno in corso.

Scopri la pagina dedicata al Reddito di cittadinanza: pagamenti, diritti e bonus compatibili.

Varia soltanto l’importo: ai primi spetta la tredicesima calcolata sulla mensilità di pensione in misura intera; ai secondi spetta una tredicesima in forma ridotta, calcolata sui mesi vissuti da pensionato (ad esempio: su una pensione da 1.000 euro percepita per 9 mesi, spetta una tredicesima di 750 euro).

Il bonus tredicesima, invece, è una mensilità aggiuntiva introdotta con la Legge di Bilancio del 2001, erogata a dicembre ai pensionati che rientrano in determinati parametri reddituali.

L’importo riconosciuto è di 154,94 euro, erogato in automatico a chi dichiara un reddito complessivo individuale, di tutti i trattamenti pensionistici, non superiore a 6.815,55 euro l’anno, comprensivo di maggiorazioni sociali e incrementi al trattamento minimo.

Invece, con un reddito compreso tra i 6.816,55 euro e i 6.971,49 euro, il pensionato avrà diritto a un bonus tredicesima in forma ridotta, il cui importo è calcolato sottraendo il reddito personale dal limite massimo di reddito (6.971,49 euro). Quindi se il pensionato dichiara 6.900 euro, riceverà soltanto 71,49 euro di bonus tredicesima.

Ma spetta il bonus tredicesima sulla pensione di cittadinanza? Ne parleremo nei prossimi paragrafi.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus tredicesima sulla pensione di cittadinanza: spetta oppure no?

Prima di vedere se spetta il bonus tredicesima sulla pensione di cittadinanza, è necessario chiarire cos’è la pensione di cittadinanza.

Parliamo di quell’agevolazione rivolta alle persone anziane, che percepiscono una pensione troppo bassa e che non possono lavorare per limiti anagrafici, avendo compiuto 67 anni.

Non tutti possono richiedere la pensione di cittadinanza, che spetta ai titolari di un reddito personale entro i 7.560 euro annui, se vive in una casa di proprietà. Oppure con un ISEE non superiore a 9.360 euro per nuclei familiari che abitano in una casa in affitto.

Inoltre, il patrimonio immobiliare non deve superare i 30.000 euro e l’importo totale del patrimonio mobiliare non deve superare i 6.000 euro.

I parametri reddituali variano in base alla grandezza del nucleo familiare e alla presenza di figli, minori o disabili a carico. Il massimo dell’importo erogato è di 630 euro al mese, il minimo è di 480 euro al mese, per ogni singolo beneficiario.

Bonus tredicesima sulla pensione di cittadinanza
Bonus tredicesima sulla pensione di cittadinanza: spetta?

Leggi anche: la pensione di cittadinanza resterà col Governo Meloni?

Detto questo, spetta il bonus tredicesima sulla pensione di cittadinanza? La risposta, purtroppo, è negativa: i titolari della pensione di cittadinanza non ricevono il bonus tredicesima. Perché?

Essendo la pensione di cittadinanza una prestazione di tipo assistenziale, chi la percepisce non riceve né la tredicesima mensilità, né il bonus tredicesima.

Queste due prestazioni aggiuntive non vengono erogate ai titolari di:

  • pensione di invalidità civile e altri trattamenti di invalidità civile,
  • di assegni sociali e pensioni sociali,
  • pensioni supplementari,
  • di indennizzi dei commercianti,
  • di pensione e di assegni degli enti creditizi e dei dirigenti d’azienda,
  • di pensioni internazionali non tassate in Italia.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie