Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Diritto / Cie come Spid: ecco come attivarla e usarla

Cie come Spid: ecco come attivarla e usarla

Come attivare e usare la carta di identità elettronica. Scopri nell'approfondimento cosa ne sarà dello Spid, se sarà sostituito o meno dalla Cie, quando accadrà e come è possibile attivarla.

di Imma Duni

Aprile 2023

Come attivare e usare la carta di identità elettronica. Scopri nell’approfondimento cosa ne sarà dello Spid, se sarà sostituito o meno dalla Cie, quando accadrà e come è possibile attivarla (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Come attivare e usare la carta di identità elettronica: sostituirà lo Spid?

Lo Spid sta per essere sostituito dalla Cie, la carta di identità elettronica, che avrà le stesse funzioni del primo sistema.

Ci sarà un periodo di transizione fino ad arrivare al momento in cui la Cie sarà l’unico strumento d’identità digitale nazionale. Questo è l’obiettivo del governo Meloni che sta cercando una soluzione affinché questo passaggio sia il meno complicato possibile.

Ovviamente lo Spid non smetterà di funzionare da un momento all’altro, ma sarà un processo graduale.

Dalla prossima settimana, infatti, la Cie potrà essere utilizzata esattamente come lo Spid, senza aver più bisogno di inquadrare con il proprio smartphone il codice della carta.

Sulla pagina ufficiale del Governo potrete prendere visione di come funziona questa carta e quali livelli di sicurezza potete scegliere.

Per il livello di sicurezza 1, servirà solo nome utente e password, per il livello 2 servirà nome utente, password e codice OTP, temporaneo; per il livello 3 servirà inquadrare anche la propria carta fisica con l’ausilio dell’App CieID.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come attivare e usare la carta di identità elettronica?

Come attivare e usare la carta di identità elettronica? Per poter utilizzare la Carta d’identità elettronica è necessario attivarla telematicamente.

In precedenza l’attivazione della Cie era molto complicata, perché richiedeva l’utilizzo della carta d’identità fisica (di nuova generazione e non quella cartacea). Ora, invece, il passaggio è richiesto solo per il livello di sicurezza 3.

Per i livelli 1 e 2 non sarà necessario utilizzare la carta fisica, ma basteranno solo i codici.

Accedendo al sito ufficiale Cie, si deve procedere in questo modo:

Da questo momento in poi potrai utilizzare la tua Cie per entrare sui portali della Pubblica Amministrazione anche se, al momento, sono ancora molto pochi gli enti che la utilizzano.

Per arrivare ad una sostituzione completa con lo Spid, ci vorrà parecchio tempo.

Per utilizzarla, procedi così:

ATTENZIONE: non tutti gli smartphone sono adatti, ma solo quelli con tecnologia NFC.

Scopri la pagina dedicata al fisco e alle tasse.

Come attivare e usare la carta d'identità elettronica
Come attivare e usare la carta di identità elettronica. In foto, un uomo con carta la digitale.

Come attivare e usare la carta di identità elettronica: cosa si può fare con questa carta?

Una volta visto come attivare e usare la carta di identità elettronica, vediamo le funzioni della Cie.

La Cie non è solo un documento d’identità, ma serve anche per accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione, effettuare procedure di registrazione o check-in, acquistare abbonamenti o biglietti per mezzi pubblici, utilizzare bike e car sharing.

La Cie permette anche di apporre la firma digitale su qualsiasi file.

La Carta d’Identità Elettronica viene rilasciata dal proprio Comune di residenza e il prezzo per ottenerla o per rinnovarla è di 16,79 euro più IVA, per un totale di 22,21 euro. Alcuni comuni, però, arrotondano per difetto a 22 euro.

ATTENZIONE: ricorda di conservare la ricevuta per poter poi ottenere il rilascio della card.

La Cie ha una validità variabile in base all’età del titolare:

Per le persone temporaneamente impossibilitate a farsi rilevare le impronte digitali, la validità è invece di 1 anno.

Nel caso la CIE riguardi figli minori, la richiesta deve essere presentata da entrambi i genitori, anche se divorziati.

Come attivare e usare la carta d’identità elettronica: come attivare lo Spid

Per ottenere lo Spid, ancora in vigore lo ricordiamo, devi rispettare alcuni requisiti:

A questo punto devi scegliere l’internet provider (gestori ndr) che preferisci tra quelli accreditati con la Pubblica Amministrazione. Visita il sito e segui le modalità previste per l’ottenimento dell’identità digitale.

I gestori che puoi scegliere sono riconosciuti dall’AGID, l’Agenzia governativa per l’Italia digitale:

Uno dei gestori più scelti dai cittadini italiani è Poste Italiane. Ogni internet provider si differenzia per le modalità di ottenimento dello Spid, i costi di gestione e di attivazione (alcuni sono gratis) e per il livello di sicurezza.

Tutte le differenze proposte dai vari gestori di questa identità digitale li puoi trovare consultando il sito governativo dedicato allo Spid.

In primis puoi rivolgerti agli uffici territoriali dell’INPS oppure ai Caf e ai patronati. Puoi anche andare alla ricerca di associazioni nel tuo comune che si occupano proprio di fornire questo tipo di assistenza oppure chiedere agli uffici di Poste Italiane.

Abbiamo visto come attivare e usare la carta di identità elettronica.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp