Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Previdenza e Invalidità / Spid per anziani e disabili: attivazione e come usarlo

Spid per anziani e disabili: attivazione e come usarlo

Spid per anziani e disabili. Scopri la procedura da seguire per l'attivazione del servizio, i moduli necessari e come usarlo

di Antonio Dello Iaco

Settembre 2022

Spid per anziani e disabili. Scopriamo in questo articolo qual è la giusta procedura da seguire passo passo per attivarlo (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Nei prossimi paragrafi approfondiremo anche come funziona la delega spid per anziani e disabili e come usarlo.

INDICE

Spid per anziani e disabili: come attivarlo

Dal 1° ottobre 2021 lo spid per anziani e disabili è diventato obbligatorio, così come per tutti i cittadini, per accedere ai servizi online dell’Inps e della pubblica amminsitrazione in generale.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Senza identità digitale online non è infatti possibile, per esempio, richiedere nessun incentivo, né controllare il fascicolo previdenziale Inps o compilare la dichiarazione Isee.

La procedura di attivazione dello spid per anziani e disabili è la stessa che deve seguire qualsiasi altro cittadino. Prima di tutto bisogna scegliere a quale ente certificatore affidarsi e poi seguire tutte le indicazioni pubblicate sulle singole piattaforme.

Uno degli spid più diffusi è quello di Poste Italiane. Vediamo qual è la procedura da seguire:

  1. collegati alla home del servizio dedicato all’attivazione dello Spid Poste;
  2. scegli la modalità che preferisci e clicca il tasto “Procedi” sulla destra (non tutte le procedure proposte sono gratuite. Attenzione a quella che selezioni se vuoi farlo gratuitamente);
  3. fornisci i dati anagrafici richiesti e clicca di nuovo sul pulsante “Procedi”;
  4. segui le indicazioni su come verificare dati e identità (cambiano a seconda della modalità scelta all’inizio);
  5. controlla l’attivazione dello Spid sull’apposta applicazione “Poste ID“.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Spid per anziani e disabili con delega: come fare

È possibile attivare lo spid per anziani e disabili al posto loro? Assolutamente sì, lo spid con delega è un servizio fornito dall’Inps ai cittadini impossibilitati.

La norma infatti consente ai tutori, ai curatori, e agli amministratori di sostegno di richiedere la delega all’attivazione e all’uso dell’identità digitale. L’obiettivo è di esercitare i diritti di anziani e disabili impossibilitati altrimenti a interagire da soli con l’Inps o qualsiasi altro ente pubblico.

Attivare lo spid per anziani e disabili con delega è molto semplice. A seconda della tipologia di delega ci sono delle modalità da seguire:

Richiesta di delega da parte del delegante

Il delegante può presentare una richiesta di delega recandosi presso una qualsiasi sede territoriale Inps ed portando con sé:

Richiesta di delega da una persona diversa dal delegante

Questa procedura è possibile soltanto se si è in presenza di tutori, curatori e amministratori di sostegno. Questi tre soggetti devono però autocertificare la rappresentanza legale della persona delegata. La documentazione da esibire è la seguente:

Richiesta di delega per persone allettate per lunga durata o impossibilitate a muoversi causa patologie

In questo caso le persone allettate e impossibilitate a recarsi agli sportelli Inps, possono richiedere la delega anche attraverso una persona terza (delegato) a patto che presenti la seguente documentazione:

Qualsiasi sia la tipologia di delega scelta è necessario prendere un appuntamento tramite la pagina “Sportelli di sede“.

In certi casi è possibile anche attivare lo spid per disabili e anziani con delega online. Per farlo bisogna seguire le procedure espresse sul portale ufficiale Inps.

Spid per anziani e disabili con delega: come funziona
Spid per anziani e disabili con delega: come funziona

Spid per anziani e disabili: come funziona

Una volta ottenuta e riconosciuta la delega, il funzionamento dello spid per anziani e disabili è molto semplice.

Il delegato può accedere ai servizi dell’Inps al posto del delegante prima autenticandosi con la propria identità digitale (Spid, Cie o Cns) e poi scegliendo se operare per se stesso oppure al posto del delegante.

Tutte le attività vengono tracciate dal sistema in modo da poter risalire ai responsabili in caso di abusi di funzioni da parte del delegante.

Potrebbero interessarti anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp