Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Spid Poste: come si fa? Guida facile con video e foto

Spid Poste: come si fa? Guida facile con video e foto

Spid Poste, come ottenerlo gratuitamente: la strada più semplice è seguire la procedura sul sito di poste id. Ecco la guida con immagini e video.

di The Wam

Febbraio 2021

Spid Poste – Lo Spid, ossia l’identità digitale, è diventato uno degli strumenti fondamentali per accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione. Ogni cittadino può fare lo Spid tramite diversi fornitori. Uno di questi è Poste Italiane, che offre un servizio gratuito, sicuro e molto semplice nell’utilizzo.

Spid Poste: come si fa

Per ottenere lo Spid poste bisogna innanzitutto accedere a questa pagina e poi cliccare su «registrati subito». (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus; nel gruppo Whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati).

A questo punto dovrete selezionare il metodo preferito per procedere con la registrazione online.

Il sistema di Spid Poste mette a disposizione diversi metodi per identificarsi online ed essere certi che chi sta facendo domanda sia effettivamente la persona che otterrà lo Spid Poste.

Ci sono metodi completamente online e metodi ibridi (sia online che di persona).

Spid Poste – La selezione del metodo di registrazione

Il metodo più facile da attuare è il primo della lista, ossia «Riconoscimento di persona».

Dovrete selezionarlo e poi cliccare su «Prosegui». Prima però assicuratevi di avere a disposizione:


Durante il processo di registrazione allo Spid poste vi sarà chiesto di caricare la scannerizzazione fronte-retro sia del documento d’identità e della tessera sanitaria.

Farlo non è obbligatorio, ma accelererà il rilascio dello Spid Poste. Quindi, farete prima. Non perdere tempo è sempre un gran guadagno, soprattutto in Posta.

(Se hai dei dubbi su questo tema entra nel gruppo facebook di TheWam; se ti interessa il tema delle pensioni, abbiamo un gruppo dedicato).

Vi serviranno due file immagine:


Per produrre il file vi servirà uno scanner o, in alternativa, potete anche fare delle fotografie con la fotocamera dello smartphone.

Assicuratevi però che siano leggibili e di una buona qualità. (Entra nei gruppi facebook: tutti i bonusofferte di lavoropensioni).

Una volta toccato su «Prosegui» dovrete compilare, nel dettaglio, tutti i dati anagrafici.

Spid Poste – La compilazione dei dati anagrafici

Nella pagina successiva dovrete inserire la vostra e-mail. State attenti a non fare errori di battitura perché per confermarla dovrete cliccare un link che vi invierà Poste. Inoltre, tutte le comunicazioni relative allo Spid Poste saranno inviate a quell’indirizzo.

Spid Poste – La compilazione dell’email

A questo punto bisognerà inserire il numero di cellulare. Vale lo stesso discorso fatto per la casella di posta elettronica: attenzione a scriverlo correttamente. Sarà il numero dove arriveranno codici di conferma e autenticazione.

Spid Poste – La compilazione del numero di cellulare

Dopo vanno compilati gli estremi del documento di riconoscimento che andremo a caricare. Ad esempio, in caso di Carta d’Identità, andrà indicato il numero del documento, chi lo ha emesso e dove è stato emesso.

Ora dovrete scegliere se farvi identificare di persona presso l’ufficio postale, gratuitamente, oppure a domicilio (a casa).

Se sceglierete la seconda opzione dovrete pagare 14,50 euro e sarà un portalettere a identificarvi a casa vostra (dovrete consegnargli una fotocopia dei documenti).

Spid Poste – La selezione della preferenza di riconoscimento

A questo punto vanno caricati i file di cui abbiamo parlato prima. Se non potete caricarli selezionate l’opzione che vi permetterà di fare tutto all’Ufficio Postale. Quando quindi andrete alle Poste, dovrete portare con voi i documenti e lo digitalizzeranno loro.

Le ultime pagine riguardano le condizioni generali del servizio e il trattamento dei dati personali. Selezionate «Accetto» o «Non Accetto» in base alle vostre preferenze.

A questo punto dovrete aspettare una e-mail in cui sarà scritto che potete recarvi all’Ufficio Postale per terminare la registrazione e attivare lo Spid Poste.

Di seguito il video di presentazione di Poste che spiegaì, in sintesi, cos’è lo Spid, come funziona e come richiederlo. (Qui trovi il link al nostro canale youtube con le video-guide; qui invece la pagina riservata ai concorsi).

Se hai ritenuto interessante questo articolo sullo Spid poste, potrebbero interessarti anche:


Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp