Sponz Festival, “Scattrasott”: laboratorio fotografico che promuove l’Irpinia

1' di lettura

Arriva “Scattrasott“, un laboratorio fotografico in Irpinia organizzato dal 19 al 25 agosto per lo Sponz Festival Sottaterra. Vediamo di cosa si tratta.

Il laboratorio fotografico irpino

Scattrasotto è un laboratorio fotografico che fa parte dello Sponz Festival ideato e diretto da Vinicio Capossela. Questa particolare iniziativa verrà organizzata dal 19 al 25 agosto in Irpinia a cura dell’associazione LaPilart con la collaborazione del Mavi, il museo antropologico Visivo Irpino. Il laboratorio è rivolto ai fotoamatori e professionisti che prenderanno spunto dai sei paesi del festival ossia Calitri, Cairano,Lacedonia,Sant’Angelo dei Lombardi,Senerchia e Villamaina in modo da generare visioni da “sottoterra”verso il cielo. I tutor proporranno ai fotografi partecipanti di raccontare la quotidianità dei paesi e l’interazione tra l’ordinario e lo straordinario nei giorni dello Sponz anche con materiali multimediali.

Il laboratorio e la squadra dei tutor

I tutor del laboratorio sono fotografi che lavorano nei territori irpini e adiacenti tra cui troviamo Antonio Bergamino,Federico Iadarola,Michele Mari,Annibale Sepe. Una selezione del materiale prodotto verrà esposto in una mostra fotografica che si terrà a Lacedonia presso il MAVI durante l’evento “1801 passaggi” nei giorni dall’1 al 3 novembre. Importante sarà promuovere pratiche fotografiche e sostenere la ricerca etnografica visuale.

L’appuntamento per l’incontro introduttivo sarà lunedi 19 agosto alle 11 al MAVI (Via Tribuni 61, Lacedonia) per la presentazione dei tutor e le linee guida del progetto.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!