Sputo Totti Poulsen: accadde oggi. Il capitano della Roma lo ricorda così

Quella volta che Totti sputò Poulsen negli Europei di sedici anni fa.



2' di lettura

Era il 14 giugno di sedici anni fa. L’Italia stava disputando gli europei e proprio oggi avrebbe giocato contro la Danimarca. Nella squadra di Trapattoni c’era Francesco Totti. Vi ricordate, però, quello che è accaduto? Un episodio che coinvolge anche Poulsen.

Totti e lo sputo a Poulsen

Durante la partita contro la Danimarca, Francesco Totti era marcato a uomo da Christian Poulsen, che non risparmiava un trattamento rude. Dopo un contrasto, l’azzurro si infuriò e lo sputò in faccia provocando l’ira dei danesi che documentarono il tutto grazie alle riprese di una tv locale.

Totti fu poi squalificato per tre turni e durante la sua carriera ha sempre evitato di tornare sull’argomento che l’ha segnato profondamente. Nel suo ultimo libro Un Capitano, però, l’ex attaccante della Roma ha riparlato della vicenda criticando Poulsen e provando vergogna per quello che era accaduto.

Il commento di Totti

Nella sua biografia Totti ha affermato che, dopo l’incontro contro la Danimarca, Vito Scala, suo preparatore atletico e uomo di fiducia, gli ha chiesto dell’accaduto. L’attaccante ha chiarito di “non aver fatto nulla di grave”. Dopo aver visto il video della tv danese, che inquadrava il suo gesto, però, Totti dovette ammettere di aver sputato Poulsen e sui fatti ha dichiarato: “Lo sputo a Poulsen è l’episodio della mia vita del quale mi vergogno di più. Non della vita sportiva, della vita tutta, a trecentosessanta gradi. Me ne vergogno così tanto da averlo immediatamente rimosso. Se non ci fosse stato il filmato avrei negato di avergli sputato sino alla fine dei miei giorni, e l’avrei fatto in assoluta buonafede, convinto di dire la verità. Sto male perché continuo a non capacitarmi di una cosa così volgare e schifosa“.

“Nel nostro codice dei giocatori una scarpata è una scorrettezza accettata, uno sputo no, uno sputo è una vigliaccata. Ed è questo che continua a bruciarmi, anche a distanza di anni”, ha concluso Totti.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!