Svolta Partenio, San Tommaso: sindaco adesso i fatti

1' di lettura

Il San Tommaso Calcio punta il dito contro le dichiarazioni del sindaco Festa fatte alla stampa nella giornata di ieri. Al centro del dibattito sempre la questione inerente allo Stadio Partenio Lombardi, con la società dilettantistica che non ha gradito le parole utilizzate dal primo cittadino: “L’Avellino Calcio ha sempre manifestato la volontà di voler condividere la struttura. Ho sempre detto al San Tommaso di voler garantire un impianto idoneo, quindi il Partenio. E’ ovvio che le spese vanno divise tra le due squadre”.

La società, rispondendo a tali parole, intende quindi accettare la proposta del sindaco Gianluca Festa. La divisione congiunta e in parti uguali insieme all’Us Avellino 1912 delle spese di utilizzo dello Stadio Partenio-Lombardi, con conseguente revisione e accordo congiunto sugli orari di allenamento, è una buona proposta a detta della società del San Tommaso. Adesso però si attende il tavolo tecnico tra il primo cittadino e la società biancoverde per dar vita a questa condivisione dello storico impianto cittadino.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!