Violenta donna incinta di Avellino, dopo aver molestato una ragazza sordomuta

E' scritto nell'ordinanza cautelare del gip di Napoli, Saverio Vertucci

1' di lettura

L’aggressore dellinfermiera incinta originaria di Avellino, violentata nel parcheggio bus Metropark lo scorso maggio, nei pressi della stazione centrale di Napoli, aveva molestato altre due donne nello stesso giorno, una delle vittime era sordomuta. E’ scritto nell’ordinanza del gip di Napoli, Saverio Vertucci, che ricostruisce quella domenica di fine lockdown, iniziata con un’aggressione in via Arnaldo Lucci.

Donna sordomuta molestata

Quando il 20enne di origini africane, senza fissa dimora, ha molestato una ragazza sordomuta, spingendola a terra e toccandola più volte nelle parti intime, prima che riuscisse a divincolarsi e fuggire via. Poco tempo dopo è stata molestata anche una donna originaria dell’est europa che ha riconosciuto il ventenne dalle immagini raccolte da un circuito di telecamere privato.

Infermiera violentata: il mio incubo

Quel 3 maggio, infine, l’indagato aveva raggiunto l’infermiera nel parcheggio. Lei aveva raccontato: “Dopo avermi bloccata, lui continuava a ripetere ‘fammi fare quello che voglio o ti uccido‘. Stai ferma e non urlare. Non era un uomo, era una bestia quello che per quarantacinque minuti mi è stato addosso. Era il doppio di me e tutto il suo peso era sulla mia schiena. Si arrabbiava, perché avevo i jeans troppo stretti e non riusciva a levarmeli. Quarantacinque minuti in cui ho capito che la mia paura più forte era quella di morire”.

Una ricostruzione, confermata dalle immagini, che aveva portato al primo arresto del ventenne. Ora la nuova ordinanza cautelare, altre pesanti accuse.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra nel nostro gruppo WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus e agevolazioni. Per entrare clicca qui.

Come funziona il gruppo?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie

Ricevi le news più importanti della giornata.

Guide e altri contenuti esclusivi su Google , Facebook e Instagram.