Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Superbonus 110%: tutte le news con modelli e documenti necessari

Superbonus 110%: tutte le news con modelli e documenti necessari

Tutte le novità delle agevolazioni relative ai lavori a casa per rendere i consumi più efficienti e l'edificio più sicuro.

di The Wam

Agosto 2020

In questo articolo abbiamo riunito alcuni moduli utili per il Superbonus al 110% e i decreti che regolano l’utilizzo delle asseverazioni (documenti che attestano requisiti) necessarie per accedere all’incentivo. Un pacchetto di interventi per rendere la casa più efficiente rispetto ai consumi e più sicura. Qui la guida completa per avere il Superbonus.

Indice:

  1. Modulo per la cessione del bonus

  2. Ecobonus e cessione del credito

  3. Istruzioni per cessionari e fornitori

  4. Chiarimenti sul Superbonus al 110%

  5. Gruppo whatsapp offerte di lavoro, bonus e concorsi

Modulo per la cessione bonus

L’Agenzia delle Entrate, nel suo provvedimento attuativo, ha spiegato come funzioneranno le detrazione che consente, fra le altre cose, la ristrutturazione edilizia, il restauro delle facciate, la riqualificazione energetica. Il documento fa il punto su aspetti come la cessione del credito a terzi (come le banche) o lo sconto in fattura.

Ecobonus e cessione del credito

Nel modello relativo all’Ecobonus al 110%, viene chiarito che dal 15 agosto 2020 si può cedere il credito di imposta e ottenere lo sconto sulle spese per i lavori. La comunicazione all’Agenzia delle Entrate, anche attraverso intermediari come i commercialisti, può essere inoltrata fino al 16 marzo 2020.

Istruzioni per cessionari e fornitori

I fornitori dei servizi (così come chi cede il credito) possono utilizzare il credito di imposta solo in compensazione dal decimo giorno del mese successivo a quello comunicazione e comunque dopo il 1 gennaio dell’anno successivo alle spese (se risalgono al 2020 dopo il 1 gennaio 2021). Il credito viene ripartito in quote.

Chiarimenti sul Superbonus al 110%

 La circolare n.24/E dell’Agenzia delle Entrate chiarisce che:

  1. Col bonus al 110% si possono pagare anche il costo di progettazione, materiali e ispezioni che precedono i lavori

  2. Il bonus può essere usato anche da chi deve comprare la casa (promissario), ma si deve stipulare un preliminare di vendita registrato

  3. Possono usare il bonus familiari e conviventi se sostengono le spese dei lavori sugli edifici, non spettano a loro se hanno immobili dati in locazione o in comodato.

Link utili:

  1. Cinquecento milioni di euro: la guida completa per il bonus auto

  2. Tutti le tasse “congelate” e i bonus del Decreto agosto

  3. Tutti i bonus per famiglie

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp