Superbonus 110, salta il tetto ISEE? Ipotesi 40mila euro

Superbonus 110, salta il tetto ISEE? Ipotesi 40mila euro o abolizione definitiva delle restrizioni patrimoniali.

3' di lettura

Il testo pre-approvato dal Consiglio dei ministri della nuova manovra finanziaria 2021 prevede una proroga del Superbonus 110 per cento ma con alcune restrizioni, sia patrimoniali che procedurali (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Le due limitazioni principali riguardano le case unifamiliari, a cui si potrà applicare il bonus solo con un ISEE inferiore a 25mila euro e con la CILA presentata entro il 30 settembre.

Il Movimento 5 Stelle, principale promotore del provvedimento, sta lavorando per allargare il tetto ISEE o, addirittura per abolirlo.

Alcune dichiarazioni, da più parti politiche, lasciano intendere che sia già stata trovata una quadra, sia per la Comunicazione di Inizio Lavori, che per l’ISEE. Bisogna solo declinare l’accordo nero su bianco e poi inserirlo nella nuova Legge di Bilancio.

Superbonus 110, le nuove scadenze

Attualmente, le nuove scadenze da rispettare per poter usufruire del Superbonus 110 anche nel 2022 sono queste:

  • 30 giugno 2022 per le case unifamiliari con proroga al 31 dicembre 2022 solo per chi ha già presentato la CILA entro il 30 settembre;
  • 31 dicembre 2023 per i condomini con riduzione al 70% nel 2024 e al 60% nel 2025;
  • 31 dicembre 2023 per le ex IACP e per le cooperative se al 30 giugno 2022 è stato realizzato almeno il 60% dei lavori.

L’idea è quella di rimuovere il riferimento al rilascio della CILA per le case unifamiliari e lasciare soltanto la previsione dello stato di avanzamento lavori al 30 giugno 2022.

Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Superbonus 110, tetto ISEE

Come anticipato, il testo della nuova Manovra Finanziaria 2021, pre-approvato nel Consiglio dei ministri del 28 ottobre, prevede un tetto ISEE di 25mila euro per poter usare il Superbonus 110 sulle case unifamiliari.

La limitazione, poco compresa da cittadini e dalle imprese edili, è stata subito contestata e il pressing delle associazioni di categoria e dei sindacati ha avuto effetto: la soglia sarà modificata.

Le ipotesi in campo sono due:

  1. Innalzamento del tetto ISEE da 25mila a 40mila euro;
  2. Abolizione della restrizione ISEE.

Sebbene il secondo punto sia promosso da più parti politiche è più probabile che passi il tetto a 40mila euro. La decisione di diminuire la platea restringendo l’ISEE pare sia stata imposta dal Ministero delle finanze, che deve riuscire a trovare le coperture per riequilibrare le casse dello Stato.

Comunque, verso metà mese, la decisione sarà presentata in Parlamento dove, molto probabilmente, ci sarà l’approvazione, vista la volontà convergente di maggioranza e opposizione.

Superbonus 110, salta il tetto ISEE? Ipotesi 40mila euro
Superbonus 110, salta il tetto ISEE? Ipotesi 40mila euro

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie