Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Supporto per la formazione e il lavoro / Supporto formazione e lavoro il 15 febbraio: a chi

Supporto formazione e lavoro il 15 febbraio: a chi

Scopri quando sarà pagato il Supporto per la formazione e il lavoro (SFL) di febbraio 2024.

di The Wam

Febbraio 2024

Stanno per partire le lavorazioni del Supporto per la formazione e il lavoro (SFL) di febbraio 2024. Vediamo quando arriverà il pagamento, chi dovrà attendere ancora per riceverlo e come controllare gli accrediti (scopri le ultime notizie sul Rdc e sui bonus attivi in Italia. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Quali sono le date di pagamento del Supporto per la formazione e il lavoro a febbraio 2024?

Il Supporto per la formazione e il lavoro sarà pagato dal 15 febbraio 2024 per chi ha richiesto il sussidio tra il 16 e il 31 gennaio 2024 . Le lavorazioni del sussidio partiranno tra il 13 e il 14 febbraio 2024 per questi beneficiari..

Le date di pagamento si controllano sul fascicolo previdenziale del cittadino. Il calendario dei pagamenti è stato pubblicato nel messaggio INPS n. 3379/2023.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Il calendario dei pagamenti del SFL a febbraio 2024

Ecco le date di pagamento del Supporto per la formazione e il lavoro a febbraio 2024:

Che cos’è il Supporto per la formazione e il lavoro?

Il Supporto per la formazione e il lavoro è un contributo economico introdotto dal Decreto Lavoro per le persone occupabili tra i 18 e i 59 anni che soddisfano questi requisiti.

Nel documento è stato introdotto anche l’Assegno di inclusione (ADI), destinato a quelle famiglie che hanno al loro interno almeno una persona:

Quanti mesi dura il Supporto per la formazione e il lavoro?

Il Supporto per la formazione e il lavoro garantisce 350 euro per un massimo di 12 mesi a chi partecipa ai progetti di reinserimento lavorativo. Anche più persone nella stessa famiglia possono ricevere il SFL contemporaneamente.

Tabella delle scadenze del Supporto per la formazione e il lavoro

La circolare n. 77/2023 offre dettagli sulla durata del Supporto per la formazione e il lavoro.

1^ attività/corsoattività/corso avviato dal 27 settembre 2023 al 3 gennaio 2024il beneficio verrà erogato per 5 mensilità
2^ attività/corso successiva alla primaulteriore attività/corso avviato dal 18 gennaio 2024 al 31 maggio 2024l’ulteriore erogazione verrà effettuata per 4 mensilità in quanto per il mese di gennaio 2024 il beneficio è già stato erogato
2^ attività/corso successiva alla primaulteriore attività/corso avviato dal 18 gennaio 2024 al 20 dicembre 2024l’ulteriore erogazione verrà effettuata per 7 mensilità in quanto per il mese di gennaio 2024 il beneficio è già stato erogato e cesserà nel mese di agosto 2024 (12 mesi complessivi) 
2^ attività/corso successiva alla primaulteriore attività/corso avviato dal 3 marzo 2024 al 31 ottobre 2024l’ulteriore erogazione verrà effettuata per 7 mensilità da marzo 2024 a settembre 2024 (12 mesi complessivi). Nel mese di febbraio 2024 l’erogazione della misura è sospesa
Tabella delle scadenze del Supporto per la formazione e il lavoro

Come controllare la data di pagamento del Supporto per la formazione e il lavoro

La data di pagamento del Supporto per la formazione e lavoro va controllata sul fascicolo previdenziale.

Come accedere al fascicolo previdenziale online

Per controllare il pagamento del sussidio bisogna procedere così:

Supporto-per-la-formazione-e-il-lavoro-a-ottobre-2023-fascicolo
In foto, lo screen del fascicolo previdenziale del cittadino sul sito dell’INPS.

FAQ: Domande frequenti sul Supporto per la formazione e il lavoro

Un richiedente sottoposto a misure cautelari può richiedere il beneficio del Supporto per la formazione e il lavoro (SFL)?

Nessun richiedente del SFL deve essere sottoposto a misure cautelari personali o di prevenzione né deve aver subito condanne definitive nei 10 anni precedenti la richiesta.

Il Supporto per la formazione e il lavoro è compatibile con la Naspi?

No! Chi riceve la Naspi o altre indennità di disoccupazione non ha diritto al Supporto per la formazione e il lavoro.

I nuclei che percepiscono l’Assegno Unico possono richiedere il Supporto per la formazione e il lavoro?

Sì! L’Assegno Unico è compatibile con il Supporto per la formazione e il lavoro.

Il Supporto per la formazione e il lavoro è compatibile con il Reddito di cittadinanza?

Il Decreto Lavoro convertito in Legge (art. 12, comma 2) spiega che “il Supporto per la formazione e il lavoro è incompatibile con il Reddito di cittadinanza e la Pensione di cittadinanza e con ogni altro strumento pubblico di integrazione o di sostegno al reddito per la disoccupazione”.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno di inclusione:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp