Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno di inclusione » Bonus e Incentivi / Supporto formazione e lavoro giugno: sbloccati pagamenti

Supporto formazione e lavoro giugno: sbloccati pagamenti

Pagamenti del Supporto per la formazione e il lavoro a giugno 2024: per chi? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Giugno 2024

In questo articolo vedremo a chi spettano i pagamenti del Supporto per la formazione e il lavoro a giugno 2024 (scopri le ultime notizie sul Rdc e sui bonus attivi in italia. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Pagamenti del Supporto per la formazione e il lavoro a giugno 2024: per chi?

A partire dal 19 giugno 2024 sono stati sbloccati i pagamenti del Supporto Formazione e Lavoro (SFL), un beneficio economico che, insieme all’Assegno di Inclusione, ha preso il posto del Reddito di Cittadinanza.

Nello specifico, per ricevere questa prestazione non basta inviare la domanda e attendere che questa sia accolta. Per ottenere i 350 euro mensili è infatti necessaria la partecipazione ad alcune attività formative volte al reinserimento lavorativo.

Di conseguenza, riceveranno il pagamento nell’ultima decade di giugno 2024, quei beneficiari che hanno iniziato a partecipare attivamente a una di queste attività:

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno di Inclusione 2024 con risposte a oltre 100 domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

  1. Orientamento specialistico;
  2. Accompagnamento al lavoro;
  3. Attivazione di un tirocinio;
  4. Incontro tra domanda e offerta di lavoro;
  5. Avviamento a formazione;
  6. Sostegno alla mobilità territoriale;
  7. Lavori socialmente utili e progetti di utilità collettiva (PUC);
  8. Supporto all’autoimpiego;
  9. Servizio civile universale.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Quanti mesi dura il Supporto per la formazione e il lavoro?

Il Supporto per la formazione e il lavoro rappresenta un’indennità di partecipazione, non un mero sussidio. Questa distinzione è fondamentale per comprendere la natura attiva dell’aiuto fornito.

Attraverso questa iniziativa, viene offerto un pagamento mensile di 350 euro per ogni beneficiario, erogato tramite bonifico bancario. È essenziale, però, sapere che per accedere a questo sostegno è necessaria la partecipazione attiva a programmi di reinserimento lavorativo, con l’erogazione dei 350 euro strettamente legata al periodo di partecipazione effettiva.

Il beneficio ha una durata limitata e si conclude automaticamente alla fine del percorso formativo, non superando i 12 mesi. A differenza dell’Assegno di inclusione, il supporto è concesso su base individuale, permettendo a più membri dello stesso nucleo familiare di beneficiarne simultaneamente.

Tabella delle scadenze del Supporto per la formazione e il lavoro

La circolare n. 77/2023 dell’INPS fornisce dettagli specifici sui tempi di erogazione del Supporto per la formazione e il lavoro, sottolineando come la durata del supporto sia determinata dalla tipologia dell’attività formativa intrapresa dal beneficiario. Qui di seguito è presentata una tabella che espone i dettagli relativi alla durata del Supporto per la formazione e il lavoro.

1^ attività/corsoattività/corso avviato dal 27 settembre 2023 al 3 gennaio 2024il beneficio verrà erogato per 5 mensilità
2^ attività/corso successiva alla primaulteriore attività/corso avviato dal 18 gennaio 2024 al 31 maggio 2024l’ulteriore erogazione verrà effettuata per 4 mensilità in quanto per il mese di gennaio 2024 il beneficio è già stato erogato
2^ attività/corso successiva alla primaulteriore attività/corso avviato dal 18 gennaio 2024 al 20 dicembre 2024l’ulteriore erogazione verrà effettuata per 7 mensilità in quanto per il mese di gennaio 2024 il beneficio è già stato erogato e cesserà nel mese di agosto 2024 (12 mesi complessivi) 
2^ attività/corso successiva alla primaulteriore attività/corso avviato dal 3 marzo 2024 al 31 ottobre 2024l’ulteriore erogazione verrà effettuata per 7 mensilità da marzo 2024 a settembre 2024 (12 mesi complessivi). Nel mese di febbraio 2024 l’erogazione della misura è sospesa
Tabella delle scadenze del Supporto per la formazione e il lavoro

Come controllare la data di pagamento del Supporto per la formazione e il lavoro

I beneficiari del Supporto per la formazione e il lavoro possono verificare la data di accredito prevista per giugno 2024 accedendo al proprio fascicolo previdenziale sul sito dell’INPS.

All’interno di questa piattaforma, le disposizioni di pagamento delle diverse prestazioni erogate dall’INPS, incluse quelle relative al Sfl, sono rese disponibili alcuni giorni prima del loro effettivo accredito.

Come accedere al fascicolo previdenziale

Per controllare le disposizioni di pagamento relative al Supporto per la formazione e il lavoro di giugno 2024, basta seguire questi passaggi:

Pagamenti-del-Supporto-per-la-formazione-e-il-lavoro-a-giugno-2024-inps
In foto, lo screen del fascicolo previdenziale del cittadino sul sito dell’INPS.

FAQ: Domande frequenti sul Supporto per la formazione e il lavoro

Un richiedente sottoposto a misure cautelari può richiedere il beneficio del Supporto per la formazione e il lavoro (SFL)?

Nessun richiedente del SFL deve essere soggetto a misure cautelari personali o di prevenzione, né aver subito condanne definitive ai sensi del codice di procedura penale nei 10 anni precedenti la richiesta.

Il Supporto per la formazione e il lavoro è compatibile con il Reddito di cittadinanza?

Il Decreto Lavoro convertito in Legge (art. 12, comma 2) chiarisce esplicitamene che “il Supporto per la formazione e il lavoro è incompatibile con il Reddito di cittadinanza e la Pensione di cittadinanza e con ogni altro strumento pubblico di integrazione o di sostegno al reddito per la disoccupazione”.

I nuclei che percepiscono l’Assegno Unico possono richiedere il Supporto per la formazione e il lavoro?

Si! L’Assegno Unico non è uno strumento pubblico di integrazione o di sostegno al reddito per la disoccupazione, quindi è compatibile con il Supporto per la formazione e il lavoro.

Il Supporto per la formazione e il lavoro è compatibile con la Naspi?

No! Chi riceve la Naspi o qualsiasi altra indennità di disoccupazione non ha diritto al Supporto per la formazione e il lavoro.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno di inclusione:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp