Surroga del mutuo, per quante volte? Più facile nel 2021:

Quante volte si può fare una surroga del mutuo? Scopri cosa dice la legge e perché nel 2021 è più facile ottenerla.

4' di lettura

Quante volte si può fare la surroga del mutuo? Vale la pena saperlo oggi che le banche sono più propense a concederla.

Scoprirai quando conviene trasferire un mutuo e perché i tassi attuali strizzano l’occhio a chi da tempo pensa di “spostare” il finanziamento altrove.

Ricordiamo che la surroga del mutuo è un’occasione unica per ottenere una rinegoziazione dei termini. Insomma, sei pensi di spendere troppo per quel prestito sulla casa, potresti risparmiare un bel po’ di soldi. 

Se ti interessa, nell’articolo troverai delle guide bonus che ti aiuteranno a fare chiarezza su costi e procedure. Partiamo!

INDICE

Cos’è il mutuo?

Il mutuo è un accordo fra due parti: la prima si impegna a erogare una quantità di denaro e la seconda a restituire la somma. Un prestito, insomma, con l’aggiunta di altri soldi da restituire, detti interessi.

I mutui possono essere a tasso fisso (gli interessi non cambiano nel tempo) o a tasso variabile (gli interessi aumentano o diminuiscono nel tempo).

Leggi la nostra guida su tutte le alternative per ottenere un mutuo senza garante.

Cos’è la surroga del mutuo?

La surroga del mutuo o portabilità è il trasferimento di un finanziamento da una banca all’altra. Perché si fa? Per ottenere condizioni più favorevoli.

La procedura è stata introdotta dal cosiddetto Decreto Bersani (legge n. 40 del 2007) e permette il trasferimento del mutuo senza alcun costo.

Non ci sono, infatti, né oneri notarili né spese da sostenere per l’istruttoria o la perizia dell’immobile. Non vanno affrontati neppure i costi delle imposte, delle commissioni e di eventuali penali.

Abbiamo dedicato un articolo alla procedura passo passo per ottenere la surroga.

Leggi anche la nostra guida per scoprire se conviene un mutuo a tasso fisso o a tasso variabile.

La surroga del mutuo in breve

Costo rinegoziazione del mutuo: gratis

La banca più rifiutarsi? No, l’istituto di credito è costretto ad accogliere la richiesta di surroga. La banca scelta per il trasferimento del finanziamento può invece rifiutare l’accordo.

Cosa puoi rinegoziare? Per esempio tassi di interesse, durata e tipo di contratto.

Surroga del mutuo: quando è consentita?

La surroga del mutuo deve rispettare dei requisiti:

  • un atto sottoscritto dal notaio per il contratto di mutuo e il trasferimento dell’iscrizione ipotecaria;
  • la quietanza (documento che attestata l’avvenuto pagamento), rilasciata dalla banca surrogata (sostituita) con la dichiarazione del mutuatario relativa alla provenienza della somma impiegata nel pagamento;
  • il nuovo contratto di mutuo deve indicare chiaramente la somma mutuata (somma consegnata per il mutuo) dalla nuova banca.

Surroga del mutuo: quante volte si può fare?

La surroga del mutuo può essere richiesta tutte le volte che si vuole. Questa, però, è la teoria. Anche se la legge consente il trasferimento del finanziamento in qualunque momento, infatti, le cose stanno diversamente.

Le banche, prima di accettare una surroga, fanno degli accertamenti sul debitore. Aver usufruito più volte di una surroga del mutuo non è una pratica vista di buon occhio.

Da un lato c’è il capitolo costi che l’istituto di credito, scelto per il trasferimento, deve sostenere. Ripetiamolo: tutti i documenti relativi al notaio, la pratica e la perizia.

Inoltre, e questo è l’aspetto più importante, chi ha già usufruito di altre surroghe potrebbe essere più facilmente un cattivo pagatore. Comunque, una persona non affidabile (agli occhi delle banche).

Surroga del mutuo: perché nel 2021 è più facile

Come ricorda mutuionline.it, nel 2020 il 50% delle somme erogate dalla banche era per mutui in surroga. Contro il 30% degli anni precedenti. Uno mutuo su due, insomma, era legato a un trasferimento.

Il trasloco dei finanziamenti è stato esteso anche a prestiti più recenti. Le banche sono più propense ad accettarli perché i tassi, complice il periodo di Covid, sono ai minimi.

L’equazione è semplice: i tassi più alti, attesi nei prossimi anni, finiranno per scoraggiare nuove surroghe. Quindi, un cliente preso ora probabilmente pagherà fino alla fine le rate del mutuo. Accettare un trasferimento oggi, perciò, è più semplice.

Scrivimi le tue domande sulla surroga del mutuo alla mail bonuselavorothewam@gmail.com.

Non perderti le prossime notizie: entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 73mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie