Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Diritto » Previdenza e Invalidità » Salute / Tabelle legge 104: malattie e agevolazioni invalidità

Tabelle legge 104: malattie e agevolazioni invalidità

Tabelle Legge 104: quali sono le patologie che danno diritto alla 104? E come fare per essere riconosciuti invalidi civili? Scopri tutto in questo approfondimento.

di Carmine Roca

Giugno 2022

Attraverso le tabelle Legge 104 vediamo insieme quali sono le patologie che consentono di accedere alle agevolazioni della Legge 104, come richiederle e quali sono le prestazioni e i relativi importi per l’invalidità civile aggiornati al 2022 (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

INDICE:

Tabelle Legge 104: come accedervi?

Tabelle Legge 104. La Legge 104 dà diritto a diverse agevolazioni, ma il loro riconoscimento non è automatico.

Per accedervi è obbligatorio sottoporsi a una visita medica, con la quale l’apposita commissione medica verifica l’effettiva disabilità del paziente, che potrà accedere ai benefici e alle agevolazioni previste.

È doveroso distinguere l’handicap (art. 3 comma 1) dall’handicap grave (art. 3 comma 3): con il primo si descrive la situazione di svantaggio sociale derivante dalla disabilità o dalla menomazione e dal contesto sociale in cui quella persona vive.

Con handicap grave, invece, ci riferiamo alla necessità della persona di essere assistita in modo permanente, continuativo e globale, sia nella sfera individuale che in quella relazionale. In base ai due riconoscimenti cambiano le agevolazioni a cui poter accedere.

Acquista la nostra Guida Completa ai Permessi della Legge 104 oppure approfitta del pacchetto premium da 2 guide. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Scopri la pagina dedicata ai benefici connessi alla Legge 104.

Chi è riconosciuto invalido civile, cieco o sordomuto, o chi ha un’invalidità di guerra, servizio o lavoro può ottenere anche la certificazione di handicap. Questo dà diritto a benefici e agevolazioni fiscali.

Ma quali sono le patologie che danno diritto alla Legge 104? Le elencheremo, suddividendole in tabelle Legge 104, in base all’apparato colpito dalla malattia.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Tabelle Legge 104: elenco patologie

Tabelle Legge 104. Dopo aver spiegato come avviare la procedura per il riconoscimento della Legge 104, vediamo insieme quali sono le patologie che ne danno diritto.

Tabelle Legge 104: patologie apparato cardio-circolatorio

Tabelle Legge 104: patologie apparato respiratorio

Tabelle Legge 104: patologie apparato digerente

Tabelle Legge 104: patologie apparato urinario

Tabelle Legge 104: patologie apparato endocrino

Tabelle Legge 104: patologie apparato osteoarticolare e locomotore

Tabelle Legge 104: patologie apparato neurologiche

Tabelle Legge 104: patologie psichiche

Tabelle Legge 104: patologie uditive e dell’apparato visivo e fisiognomico

Tabelle Legge 104: patologie apparato stomatognatico e fonatorio

Tabelle Legge 104: patologie apparato riproduttivo

Tabelle Legge 104: patologie congenite, ematologiche, reumatiche, neoplastiche e rare

Le neoplasie danno luogo ad un’invalidità che va dal 21 al 100%, a seconda dello stadio di gravità. Ecco alcuni esempi:

Tabelle Legge 104. Tra le patologie reumatiche troviamo l’artrite reumatoide, la sclerodermia, la spondilite anchilosante e le altre spondiloartriti, il lupus eritematoso e le vasculiti che danno luogo a un’invalidità compresa tra il 21 e il 100%; l’artrosi dà luogo a un’invalidità dal 5 al 100%, a seconda della gravità.

Tra le patologie ematologiche non neoplastiche, l’infezione da HIV comporta un’invalidità compresa tra il 21 e il 100%, a seconda del grado di evoluzione della malattia. La Talassemia Major, invece, dà luogo ad un’invalidità che va dal 35 al 100%, sempre a seconda della gravità.

Per quanto riguarda le patologie dermatologiche, la psoriasi dà luogo ad un’invalidità che va dal 21 al 100%, a seconda della gravità e dello stadio della malattia. La epidermolisi bollosa può provocare un’invalidità del 100% sempre a seconda della gravità e dello stadio della malattia.

Invalidità civile: come richiederla e importi 2022

Dopo aver visionato le tabelle Legge 104, passiamo ora all’invalidità civile.

Abbiamo spiegato a inizio articolo che, chi ha ottenuto il riconoscimento dello status di handicap, può ottenere anche il certificato di invalidità civile.

Per invalidità civile si intende quell’istituto giuridico di assistenza sociale che garantisce sostegno e mantenimento agli inabili al lavoro, fornendo loro i mezzi necessari per vivere attraverso protezioni economiche, quali pensioni, indennità e assegni, o non economiche (agevolazioni fiscali e assistenza sanitaria).

Per essere riconosciuti invalidi civili è necessario, in primo luogo, recarsi presso il proprio medico curante, che invierà un certificato introduttivo all’INPS, rilasciando al paziente un codice per la prenotazione della visita medica.

L’istituto comunicherà, entro 3 mesi dalla richiesta, la data e il luogo dove l’interessato verrà sottoposto a visita medica. In quella sede l’apposita commissione medica dell’Asl competente verificherà il grado di invalidità civile, di cecità civile, di sordità o di handicap.

Scopri la pagina dedicata all’invalidità civile e ai diritti e le agevolazioni collegati.

Sarà la stessa commissione medica a stabilire l’incidenza della patologia sulla capacità lavorativa dell’individuo, assegnando una percentuale di invalidità. Va ricordato che, al di sotto del 34% non si è ritenuti invalidi civili.

Dal 45% a salire scatta la possibilità di iscriversi nelle liste speciali dei Centri per l’impiego; dal 66% è prevista l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario, mentre dal 74 al 100% di invalidità civile spettano agevolazioni economiche.

Agli invalidi civili spettano:

Ai ciechi civili spettano:

Ai sordi spettano:

Tabelle Legge 104
Tabelle Legge 104: quali sono le patologie che danno diritto alla 104?

Dal 1° gennaio 2022, per effetto della rivalutazione, gli importi delle pensioni di invalidità hanno ricevuto un leggero aumento. Allo stesso tempo sono cambiati anche i limiti di reddito per accedere alle prestazioni assistenziali.

Il limite di reddito annuo personale per invalidi totali, ciechi civili e sordomuti è di 17.050,42 euro (nel 2021 era di 16.982,49 euro), mentre per gli invalidi parziali e per i minori è di 5.010,20 euro (nel 2021 era di 4.931,29 euro).

Il nuovo importo dell’assegno di invalidità è di 291,69 euro (rispetto ai 287,09 euro fino al 2021). Ai ciechi parziali spettano 215,35 euro al mese (213,08 nel 2021), mentre ai ciechi assoluti spettano 315,45 euro al mese (nel 2021 erano 310,48 euro).

Per quanto riguarda l’indennità di accompagnamento l’importo del 2022 è di 525,17 euro (nel 2021 era di 522,10 euro), mentre per i ciechi assoluti è di 964,80 euro rispetto ai 938,35 euro del 2021. Ricordiamo che non esiste alcun limite di reddito per accedere all’accompagnamento.

Tabelle Legge 104 e non solo. Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp