Sport⚡ Vai in versione lampo ⚡

Tre piccoli guerrieri irpini del taekwondo conquistano il bronzo

0
2' di lettura

I ragazzi dell’Asd Taekwondo di Avellino hanno conquistato tre bronzi al torneo Kim e Liù. I lupacchiotti irpini sono stati seguiti dal maestro Alfonso Iuliano e dall’istruttore Aniello Iuliano.

La prima medaglia è arriva dal neo iscritto Vittorio Guerriero che, alle sue prime esperienze di gara, surclassa gli avversari nelle fasi eliminatorie, fermandosi solo in semifinale al cospetto di un avversario palesemente più esperto.

È salita sul terzo gradino del podio anche Francesca Adabbo che, dopo un magnifico incontro vinto per k.o. tecnico, si è fermata in semifinale al cospetto di un’atleta fisicamente più imponente.

Bronzo infine per Fausto Cipriano che, partendo dai sedicesimi di finale, ha sbaragliato uno dopo l’altro i suoi avversari, protagonista di 4 avvincenti combattimenti affrontati con grande determinazione.

Buona prestazione anche per Salvatore CavaliereAntonio Vinciprova e Marco Gaeta, che purtroppo non sono riusciti a portare a casa una medaglia nonostante l’impegno e grinta mostrati durante la competizione. L’appuntamento col podio è solo rimandato per questi piccoli campioni che sicuramente sapranno rifarsi nelle prossime gare.

Soddisfatto il Maestro Iuliano che con il torneo Kim e Liù si appresta a chiudere un anno agonistico ricco di vittorie e gratificazioni. «È sempre un piacere vedere con quanto impegno e passione i miei ragazzi affrontano queste competizioni che, al di là dei risultati sportivi, gli permettono di vivere belle giornate di sport sano ma anche di divertimento. Speriamo di portare a casa ancora medaglie con l’ultimo appuntamento estivo in programma a Martano (Le), dal 5 al 7 luglio, l’International Grecia Salentina».

Il torneo Kim e Liù è arrivato alla 14esima edizione, ed è considerato l’appuntamento più importante della stagione agonistica per i piccoli guerrieri del Taekwondo.

Al Foro Italico di Roma, circa 2000 bambini si sono dati battaglia a pochi passi dallo stadio Nicola Pietrangeli, dove i migliori atleti provenienti da tutto il mondo davano spettacolo nel Grand Prix.

Nel frattempo gli atleti dell’Asd Taekwondo Avellino saranno impegnati con gli esami di cintura colorata, il 29 giugno, al PalaCountry di Picarelli, che ospiterà, nella stessa giornata, anche gli esami di cintura nera regionali.

Ma già il 23 giugno il meglio del Taekwondo campano sbarcherà in Irpinia, e precisamente al palazzetto dello sport di Grottolella, grazie alla seconda edizione del Tkd Event Limitless, manifestazione organizzata dal Maestro Iuliano in qualità di delegato provinciale Fita (Federazione Italiana Taekwondo) allo scopo di promuovere la conoscenza e la diffusione di questa nobile disciplina su tutto il territorio. Un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati di arti marziali.

Commenti

Comments are closed.

Potrebbe piacerti anche