Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Invalidità Civile » Reddito di cittadinanza / Tagli Reddito di cittadinanza disabili: il Senato interviene

Tagli Reddito di cittadinanza disabili: il Senato interviene

Tagli Reddito di cittadinanza disabili: il Senato interviene con un ordine del giorno e il Governo lo accoglie. Ecco cosa significa.

di The Wam

Marzo 2022

Tagli Reddito di cittadinanza disabili – Nonostante siano state rigettate tutte le proposte di ripristino degli importi del Reddito di cittadinanza per i percettori con invalidità totale, non tutto è perduto (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

C’è infatti un Ordine del Giorno, presentato in Senato, che il governo ha annunciato ufficialmente di approvare e che lo impegna a intervenire sui tagli.

In questo articolo vi spiegheremo di cosa stiamo parlando, di chi sono i parlamentari che stanno portando avanti questa battaglia e di cosa effettivamente dobbiamo aspettarci da questa presa di responsabilità del Governo italiano.

Tagli Reddito di cittadinanza disabili: il Senato interviene

Le istanze presentate dalle associazioni Fand e Fish, rappresentanti di migliaia di cittadini invalidi che hanno subito inaccettabili tagli sull’importo del Reddito di cittadinanza, sono state formalizzate da tre parlamentari in Senato.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Si tratta di Paola Nugnes, napoletana di Liberi e Uguali; Virginia la Mura, napoletana del Movimento 5 Stelle; Matteo Mantero, savonese di Potere al Popolo! .

All’interno del testo, presentato in un Ordine del Giorno in Assemblea, c’è l’invito a intervenire, nel più breve tempo possibile, non considerando più, ai fini del calcolo del Rdc, gli incrementi al milione concessi l’estate scorsi agli invalidi totali.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Tagli Reddito di cittadinanza disabili, il Governo accoglie

Il testo, infatti, è molto chiaro e impegna il Governo a:

valutare tutte le iniziative utili per portare, nel breve termine possibile, ad un intervento normativo volto a far sì che i benefici incrementali […] non vengano considerati ai fini del rispetto dei requisiti reddituali e patrimoniali necessari alla percezione del reddito di cittadinanza, sottraendo i trattamenti assistenziali dal calcolo degli stessi.

Il Governo si è ufficialmente impegnato, accogliendo la proposta, a dare attuazione a quanto proposto.

Il testo del documento, con certifica della presa di responsabilità del Governo italiano, è consultabile a questa pagina.

Ci aspettiamo quindi una svolta nelle prossime settimane, ci auguriamo prima del pagamento della ricarica di marzo, anche se il tempo stringe e si potrebbe non fare in tempo.

Infatti, in caso non dovesse cambiare nulla, anche il prossimo pagamento conterrà i tagli Reddito di cittadinanza disabili.

Prima di andare via, ti consigliamo la lettura di questa guida sulle agevolazioni che spettano in base alla percentuale di invalidità posseduta e quest’altra sulle patologie che danno diritto all’invalidità civile.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Tagli Reddito di cittadinanza disabili: il Senato interviene
Tagli Reddito di cittadinanza disabili: il Senato interviene

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1