Tagli reddito di cittadinanza luglio 2021: quanto si perde?

Tagli reddito di cittadinanza: oltre alla riduzione mensile è prevista anche quella semestrale. Scopri di più in questo articolo.

3' di lettura

Tagli reddito di cittadinanza: si avvicina la data prevista per il pagamento della rata ordinaria di luglio 2021.

Dovrebbero essere terminate le erogazioni dei pagamenti delle prime mensilità in assoluto e delle prime mensilità a seguito di rinnovo dopo 18 mesi di sussidio (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

In questo articolo faremo un riepilogo sul meccanismo che regola la riduzione del beneficio in caso di importi non spesi.

Tagli reddito di cittadinanza: chi rischia la riduzione?

Tagli reddito di cittadinanza: si avvicina il momento per l’accredito della rata ordinaria del sussidio che si riferisce a luglio 2021 (mentre dovrebbero essersi ormai concluse le erogazioni relative alle prime rate in assoluto e alle prime rate a seguito di rinnovo).

Nonostante i contraccolpi economici dell’epidemia di Covid, è tuttora in vigore (è operativo da agosto 2020) il meccanismo di riduzione dell’importo in base alla quota di ricarica RdC spettante non spesa nel mese precedente.

Come funziona questo meccanismo nello specifico? Il principio fondamentale è già chiaro per come esposto nel Decreto che ha introdotto l’RdC: “l’ammontare di beneficio non speso ovvero non prelevato dai beneficiari del reddito di cittadinanza, ad eccezione di arretrati, è sottratto nei limiti del 20% del beneficio erogato, nella mensilità successiva a quella in cui il beneficio non è stato interamente speso”.

Ricevi tutte le news sui tagli del reddito di cittadinanza, i bonus e le notizie dal mondo del lavoro direttamente su whatsapp. Ricevi tutti gli aggiornamenti sulla finanza personale entrano nel nostro canale Telegram o sul gruppo Facebook dedicato a questo argomento.

Pagamento Bonus 1600 euro in arrivo: vedi il video di The Wam

Come funziona la decurtazione su base semestrale?

Tagli reddito di cittadinanza: anche a luglio 2021 diversi beneficiari potrebbero vedersi ridurre l’importo della ricarica per un residuo di credito in riferimento al mese di giugno (si possono lasciare al massimo 8 euro di residuo).

Se non si spende completamente la ricarica mensile di RdC con la ricarica successiva l’importo del sussidio viene diminuito al massimo del 20% dell’importo mensile spettante.

Da considerare, però, che il meccanismo di riduzione agisce anche su base semestrale: in sostanza, ogni 6 mesi viene decurtato dall’importo del beneficio l’intero ammontare delle cifre non spese/non prelevate nell’arco, appunto, di 6 mesi. Dopo quella di gennaio 2021, è fissata proprio per agosto 2021 la seconda decurtazione semestrale degli importi non spesi dell’anno.

Se vuoi fare domande specifiche sui tagli del reddito di cittadinanza, i bonus o i temi legati al mondo del lavoro seguici su Instagram.

Per ricevere tutte le ultime notizie, entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 79mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie