Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Fisco e tasse / Tassa di successione 2022, come si calcola: esempio

Tassa di successione 2022, come si calcola: esempio

Scopri cos'è la tassa di successione e come viene calcolata. Ecco alcuni pratici esempi per capirne di più.

di The Wam

Aprile 2022

Oggi vi parliamo della tassa di successione e vedremo come si calcola (Scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unicoLeggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Tassa di successione: cos’è?

La tassa di successione è l’imposta che si paga all’Agenzia delle Entrate quando si ricevono in eredità beni immobili, diritti reali su beni immobili, titoli, beni mobili, partecipazioni societarie, crediti, rendite, pensioni o denaro.

Quando uno dei casi sopra descritti si verifica, l’erede dovrà presentare un prospetto di pagamento delle imposte di successione. L’Agenzia controllerà la documentazione, correggerà eventuali errori e, alla fine, invierà un atto che contiene tutte le informazioni per il pagamento.

Prima di passare al calcolo, bisogna sapere che la dichiarazione di successione può essere presentata anche online oppure ci si può rivolgere a un professionista, come un commercialista o un notaio.

Infine, è bene ricordare che il termine massimo per la presentazione della dichiarazione è di 12 mesi da quando si apre la successione.

La risposta dell’Agenzia, invece, arriva entro 3 anni e si avranno 60 giorni per pagare quanto dovuto.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Tassa di successione: come si calcola?

Prima di tutto, per calcolare la tassa di successione, si devono sommare tutti i beni che compongono il patrimonio del defunto a cui vanno sottratti i debiti e le spese sanitarie sostenute dagli eredi negli ultimi 6 mesi.

Il risultato è la base imponibile su cui si applica l’aliquota.

Facciamo un esempio: se si riceve una casa del valore di 100mila euro, ma sono stati spesi 5mila euro per il funerale, si dovrà eseguire questo calcolo: 100.000 – 5.000 = 95.000 euro.

Questa quota viene detta asse ereditario.

Per quanto riguarda i beni immobili, poi, bisogna capire quale sia la rendita catastale. Per farlo basta una visura catastale.

La rendita va aumentata del 5% e bisogna poi moltiplicarla per dei coefficienti, eccoli:

Per capire meglio facciamo un esempio:

Per capire, infine, come si calcolano le aliquote, bisogna tener conto del grado di parentela e dell’asse ereditario.

Ecco la lista degli eredi e delle quote previste:

Ecco un altro esempio:

Prima di chiudere ricorda che, se hai dei dubbi sulla tassa di successione, è sempre meglio rivolgersi a un esperto e che per pagare l’imposta di successione basta recarsi in un ufficio postale con il modello F24 che si riceve dall’Agenzia delle Entrate. Puoi anche approfondire l’argomento leggendo questo articolo.

Tassa di successione 2022, come si calcola: esempio
Tassa di successione 2022, come si calcola: esempio.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp