Terreno agricolo: come trasformarlo in edificabile

Si può trasformare un terreno agricolo in uno edificabile? Vediamo in quali circostanze è possibile edificare su un terreno adibito all'attività di coltivazione e allevamento.

3' di lettura

È davvero possibile trasformare un terreno agricolo in edificabile? (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

In questo articolo vediamo insieme in quali circostanze è possibile edificare su un terreno adibito all’attività agricola e chi può farlo nello specifico.

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Trasformare terreno agricolo in edificabile

Se ti stai chiedendo se è possibile trasformare un terreno agricolo in edificabile, la risposta è in parte affermativa.

In effetti un terreno riconosciuto come idoneo all’attività agricola di coltivazione e allevamento non dà spazio alla possibilità di edificare, ma a un imprenditore agricolo o un coltivatore diretto è concessa la realizzazione di una costruzione funzionale all’attività agricola che si svolge.

Tuttavia esistono alcune leggi regionali che permettono anche la costruzione di una casa abitabile sul terreno per gli imprenditori che hanno all’attivo un’azienda da almeno tre anni.

In questi casi gli imprenditori o i coltivatori diretti che intendono edificare sul terreno agricolo dovranno richiedere un permesso specifico, tenendo conto di eventuali vincoli ambientali e paesaggistici.

Caso diverso per i cittadini che non svolgono lavoro agricolo: per costruire, dovranno richiedere un cambio di destinazione urbanistica che “trasformi” il terreno da agricolo in edificabile.

Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Come si effettua il cambio di destinazione urbanistica

Il primo passo da fare dopo aver acquistato un terreno agricolo su cui si vuole costruire è rivolgersi al Comune di riferimento.

Per farlo, sarà necessario chiedere l’intermediazione di un tecnico professionista abilitato, che avvierà la domanda di cambio di destinazione urbanistica allegando tutta la documentazione necessaria.

Il Comune dovrà fare alcune valutazioni riguardo alla grandezza della costruzione che si intende realizzare, la presenza di eventuali vincoli paesaggistici e al piano regolatore di zona.

Quest’ultimo in particolare è fondamentale per sapere se il terreno, al di là della sua funzione iniziale di idoneità all’agricoltura, potrebbe trovarsi in una zona del piano regolatore in cui non è possibile costruire.

Se la richiesta di cambio viene accettata, il Comune rilascia il certificato di destinazione urbanistica e attribuisce al terreno un indice di edificabilità da cui potrà ufficialmente partire la progettazione della costruzione.

Terreno agricolo: come trasformarlo in edificabile
Terreno agricolo: come trasformarlo in edificabile

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi su come trasformare un terreno agricolo in edificabile non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie