Terza dose di vaccino, efficacia ed effetti collaterali

Terza dose di vaccino: c'è il primo importante studio sul terzo richiamo per valutarne l'efficacia e gli eventuali effetti collaterali. Il report è stato effettuato in Israele dove sono già state somministrate quasi tre milioni di dosi. L'efficacia torna molto alta, ancora incerti invece i dati sulla durata della copertura. Questo studio sarà determinante per le decisioni dell'Ema.

4' di lettura

Terza dose di vaccino, è davvero più efficace? E quali sono gli effetti collaterali? Domande inevitabili, anche perché è sempre più evidente che la terza dose, a cominciare da fragili e categorie più esposte, sarà presto necessaria per tutti. Anche solo per evitare che scada il green pass.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Ma appunto, la terza dose di vaccino è efficace davvero e quali sono gli effetti collaterali?

Terza dose di vaccino: lo studio israeliano

C’è molta attesa per la pubblicazione del primo studio sulla terza dose di vaccino che è stato realizzato dagli esperti israeliani. E non a caso: In Israele il programma di richiamo ha coinvolto 2,8 milioni di persone.

Lo studio sarà pubblicato sul New England Journal of Medicine. Sarà fondamentale per le decisioni che dovranno prendere la Fda americana e l’Ema, l’ente regolatore europeo sui farmaci sull’opportunità di inoculare la terza dose di vaccino.

Terza dose di vaccino: rischio covid ridotto 10 volte

Ci sono già delle anticipazioni su quello studio. Un report del ministero della Salute israeliano ha valutato che la terza dose di vaccino ha ridotto di 10 volte il rischio di infettarsi di Covid a due settimane dalla somministrazione.

Ricordiamo che in Israele si usa il vaccino Pfizer.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Terza dose di vaccino: i due report

Il dossier ministeriali israeliano è stato effettuato sulla base dei dati raccolti tra 1,1 milioni di persone over 60. Con la terza dose l’efficacia risale al 95%, proprio come dopo la seconda dose.

In Israele, sempre il ministero, ha effettuato un altro studio. Questa volta su 182.076 over 40. Dopo la terza dose la possibilità che una persona risultasse positiva si è ridotta del 48% rispetto a chi ha effettuato le due dosi.

Terza dose di vaccino: quanto dura la copertura

Quello che al momento gli studi non dicono è quanto durerà la copertura dopo la terza dose. Manca il tempo tecnico per avere un dato significativo.

Di certo la terza dose assicura una copertura elevata a breve termine ed è efficace contro la variante Delta.

Ma nel frattempo è fondamentale, forse anche di più, cercare di vaccinare chi è senza protezione, le persone che hanno deciso di non sottoporsi alla somministrazione delle dosi. E in Italia sono circa 10 milioni. Non pochi.

Terza dose di vaccino: gli effetti collaterali

Ma sulla terza dose di vaccino, oltre alla sua efficacia, c’è un’altra questione da chiarire, gli effetti collaterali.

Dopo una o due dosi, abbiamo visto, gli effetti collaterali gravi sono molto rari. Dai primi studi sembra che la terza dose provochi reazioni più o meno simili. In Israele ne sono già state somministrate in numero sufficiente per valutare in modo credibile questo dato. Non si è osservato nessun cambiamento significativo rispetto alle prime due somministrazioni.

Terza dose di vaccino e la proteina spike

Con il primo vaccino il nostro organismo ha fatto conoscenza con la proteina spike. In genere con la seconda il sistema immunitario ha reagito con maggiore vigore (ed è una reazione normale), quando ha intercettato quella proteina già vista solo di recente.

È molto probabile – sostengono gli esperti – che se la terza dose sarà somministrata otto mesi dopo la seconda, il sistema immunitario si sarà calmato e questo non dovrebbe provocare le stesse reazioni che si sono riscontrate dopo la seconda dose di vaccino.

Per dirla semplice: la terza dose di vaccino dovrebbe causare meno effetti collaterali della seconda (quindi anche meno febbre e dolori articolari).

Terza dose di vaccino e green pass

Intanto in Italia dalla prima metà di ottobre il green pass obbligatorio sarà esteso a milioni di lavoratori. In particolare quelli che operano dove il certificato verde è obbligatorio per i clienti. Obbligo che per le stesse ragioni sarà esteso anche ai lavoratori del settore pubblico.

Il governo approverà a breve il nuovo decreto che entrerà in vigore entro il 10 ottobre.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie