Terza dose di vaccino per gli over 60. Poi per tutti

Terza dose di vaccino per gli over 60, lo ha stabilito in una nota il ministero della salute, tra qualche mese la somministrazione di richiamo per tutti. Tra over 80, over 60 e pazienti fragili saranno 20 milioni i cittadini che nelle prossime settimana avranno la terza iniezione (magari insieme al vaccino contro l'influenza). Le dosi sono già a disposizione, la struttura vaccinale resterà in funzione.

4' di lettura

Terza dose di vaccino per tutti gli over 60, a prescindere dalle condizioni di fragilità. Sarà iniettata ad almeno 6 mesi dalla seconda somministrazione.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

La terza dose di vaccino è stata prevista anche per gli under 60 che hanno situazioni di salute precarie, affetti da patologie che hanno compromesso il sistema immunitario e che quindi corrono il rischio di sviluppare una grave infezione da covid.

Siamo all’ufficialità. L’indicazione è in una circolare del Ministero della Salute. E contiene il parere positivo espresso dall’Aifa (dopo il sì dell’Ema) alla somministrazione della terza dose a tutte le persone che hanno più di 60 anni.

Terza dose di vaccino: una sola linea a livello internazionale

Sulla terza dose di vaccino c’è ormai un orientamenti comune a livello internazionale. L’Ema, lo ricordiamo, ha approvato la terza dose di vaccino per tutti gli under 18, lasciando ai singoli Paesi le strategie nazionali.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Terza dose di vaccino: tre fattori determinanti

Il ministero ha valutato, a proposito della della decisione sulla terza dose di vaccino, una serie di fattori determinanti:

  • rischio di malattia grave;
  • velocità del declino degli anticorpi neutralizzanti (già iniziato per gli over 80);
  • l’obbligo di far trascorrere almeno 6 mesi dalla seconda dose.

Terza dose di vaccino: altrove solo over 65

In altri Paesi, come la Francia e gli Stati Uniti, la terza dose di vaccino viene somministrata a chi ha più di 65 anni. La scelta italiana comprende quindi una fascia più larga della popolazione.

È una decisione di natura quasi esclusivamente preventiva. Infatti, al momento, l’efficacia immunizzante del vaccino tra gli over 60 è rimasta intatta.

Ma è anche vero che in molti Paesi si stanno registrando casi di reinfezione a sei mesi dalla seconda iniezione.

Terza dose di vaccino: tra qualche mese per tutti

Per ora viene esclusa la possibilità di una terza dose per tutti. Ma è possibile che sia una questione di tempi. Tra qualche mese potrebbe essere decisa la terza dose di vaccino “universale”. Anche perché per molti inizierà a scadere il green pass.

Comunque sia, e proprio per la somministrazione della terza dose di vaccino, l’organizzazione messa in piedi dalla struttura commissariale resterà in piedi. Anzi, sarà chiamata a gestire anche la somministrazione del vaccino anti-influenzale.

Terza dose di vaccino: per 20 milioni di italiani (subito)

La terza dose di vaccino riguarda al momento 10 milioni di persone, le stesse che nelle fascia di età tra i 60 e i 79 anni hanno già ricevuto due somministrazioni o una iniezione monodose con il Johnson & Johnson.

La terza dose si sta già somministrando a chi ha più di 80 anni, e quindi altre 9,7 milioni di persone. In tutto 20 milioni oltre ai 3 milioni di fragili. Una fetta significativa della popolazione italiana e in particolare quella che è più esposta a infezioni gravi da covid.

Gli italiani che non sono stati ancora vaccinati sono 8,2 milioni tra gli under 12.

E sono così distribuiti:

  • over 80 senza vaccinazione: 229.844;
  • tra 70 e 79 anni: 483.149;
  • tra 60 e 69 anni: 839.670;
  • tra 50 e 59 anni: 1.435.196.

Terza dose di vaccino: stoccate 14milioni di iniezioni

Non sono pochi. Numeri che destano una certa preoccupazione. Nonostante la vaccinazione complessiva degli italiani under 12 sia ormai prossima all’80%.

Sono 43 milioni i cittadini con una copertura completa contro il covid e 2,5 milioni in attesa della seconda dose.

Stoccate nei magazzini ci sono 14 milioni di dosi. In larga parte saranno utilizzate per somministrare la terza dose di vaccino.

Terza dose di vaccino: dati che inducono all’ottimismo

C’è comunque un certo ottimismo rispetto alla fine della pandemia. I dati del monitoraggio settimanale hanno consolidato la diminuzione dei casi. Una discesa che è iniziata ad agosto e che lentamente è andata avanti, nonostante le riaperture.

Dalla prossima settimana arriveranno le decisioni per la riduzione della quarantena in caso di infezioni in classe.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie