Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / TheWam risponde alle domande dei lettori: 31 marzo 2022

TheWam risponde alle domande dei lettori: 31 marzo 2022

Abbiamo risposto alle domande degli utenti. Rubrica di oggi 31 marzo 2022.

di The Wam

Marzo 2022

In questo articolo abbiamo risposto ad alcune delle domande arrivate dai lettori di TheWam.net oggi, 31 marzo 2022. PER INVIARE LA TUA DOMANDA CLICCA QUI. Ogni giorno ne sceglieremo alcune e l’anonimato sarà sempre garantito. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unicoLeggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Gentilmente vorrei un’informazione: mio marito percepisce una pensione di invalidità di 290 euro. Quando riceverà la pensione di vecchiaia, perderà l’invalidità civile?

Buongiorno, la trasformazione dell’assegno di invalidità civile in pensione di vecchiaia avviene in modo automatico. L’INPS si occupa della procedura in automatico al compimento dell’età pensionabile, oggi fissata a 67 anni e al raggiungimento dei contributi minimi (20 anni).

Quando sarà pagato il reddito di cittadinanza che dovevano accreditare il 15 marzo? Ci sarà un doppio accredito?

Il pagamento dell’Rdc è previsto dal 15 aprile per chi non l’ha ricevuto e non è escluso che l’INPS disponga due pagamenti (proprio il 15 aprile e dal 27 aprile 2022).

Ho presentato domanda per ottenere il reddito cittadinanza e mi è stata respinta. Cosa posso fare?

Buongiorno, pur non potendo visionare la sua pratica, le consigliamo di verificare tutti i requisiti necessari per ottenere il reddito di cittadinanza prima di presentare una nuova domanda. Li trova in questa guida, dove abbiamo spiegando anche come funziona la richiesta per ottenere l’Rdc.

Come presentare ricorso se assegno unico respinto?

Buongiorno, al momento purtroppo l’INPS non ha fornito una procedura di ricorso. Bisogna, perciò, presentare una nuova domanda. Un suggerimento è quello di individuare, magari andando in sede all’INPS, le ragioni che hanno causato il rifiuto della prima richiesta.

Risposte del 30 marzo 2022

Poste non ha ancora caricato la mia carta Rdc, cosa succede fra loro e INPS?

Buon pomeriggio, l’INPS sta effettuando delle rettifiche degli importi per molte pratiche del reddito di cittadinanza e ha commesso degli errori di comunicazione dei dati a Poste Italiane. Molte di queste procedure, purtroppo, saranno pagate solo dal 15 aprile 2022. Ne abbiamo in questa guida.

Hanno approvato il decreto per aiutare le famiglie che ospitano i profughi ucraini?

Buon pomeriggio, la Protezione Civile ha diffuso l’ordinanza e spiegato come saranno ripartiti i fondi stanziati e quelli che l’Unione Europea si appresta a mettere a disposizione. In questa guida sono chiariti tutti i dettagli.

Buon pomeriggio, vorrei sapere come poter richiedere la disability card

Buon pomeriggio, la disability card può essere richiesta sul sito dell’INPS e la procedura è descritta in questa guida.

Con il reddito di cittadinanza è possibile comprare le sigarette e pagare la ricarica del cellulare?

Buon pomeriggio, le due spese non rientrano fra quelle ammesse. Ha comunque la possibilità di ritirare i soldi in contanti dalla scheda, mantenendosi nelle soglie di prelievo previste dalla legge, per acquistare le sigarette o ricaricare il cellulare.

Risposte del 29 marzo 2022

Buongiorno, sono invalida del 75%. Nel 2018 mi sono infortunata con una brutta caduta e INAIL non mi ha riconosciuto la rendita del 16% perché non cumulabile con l’invalidità, avrei dovuto avere il 100%. Al momento la mia rendita è congelata. Vorrei sapere se la perderò.

Buongiorno, le confermiamo che l’assegno mensile per gli invalidi parziali (74-99%) non è compatibile con la rendita INAIL. Di fatto quindi quella rendita le spetta, ma rimarrà congelata finché le sarà riconosciuto quel grado di invalidità.

Buongiorno, si puo usare l app postapay per gestire la carta del Reddito di cittadinanza? Grazie.

Buongiorno, va prima scaricata l’app e poi, dopo aver toccato su «aggiungi carta» vanno scritte le 16 cifre. L’app quindi dovrebbe verificare le informazioni e aggiungere la card al portafoglio virtuale.

Ciao volevo sapere che novità ci sono riguardo al Reddito di cittadinanza mese di marzo 2022 in quanto ancora non arrivato. Grazie

Buongiorno, Inps non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali in merito, ma c’è il rischio che quel pagamento venga recuperato direttamente ad aprile. Il Reddito di cittadinanza di marzo è saltato, a diversi beneficiari, per un errore tecnico di Inps, che pare abbiamo sbagliato a inviare i file delle disposizioni di pagamento.

La confusione è probabilmente dovuta ai conteggi che Inps ha dovuto rifare per applicare i tagli, sospesi a febbraio, a tutte quelle famiglie che percepiscono maggiorazioni sociali (da quest’anno sono conteggiate ai fini del calcolo dell’importo del Reddito di cittadinanza).

Può approfondire la questione leggendo questo articolo.

Non appena avremo novità vi aggiorneremo qui sul sito o e sui nostri canali social.

Risposte 28 marzo 2022

Se si è beneficiari dell’indennità di accompagnamento, si può svolgere qualsiasi attività lavorativa? E in tal caso l’accompagnatore o accompagnatrice (o magari caregiver) cosa dovrebbe fare non potendo stare ovviamente h24 con l’assistito/a durante il lavoro di quest’ultimo/a?

È possibile godere beneficiare dell’assegno di invalidità e dell’accompagnamento e, nello stesso tempo, lavorare e percepire un reddito da lavoro dipendente. L’assegno di invalidità non è incompatibile con l’attività lavorativa e la situazione non cambia neppure con l’accompagnamento. Il caregiver, se a sua volta è lavoratore, ha diritto ai benefici della Legge 104 come congedo straordinario di due anni o permessi lavorativi. Inoltre il caregiver affiancherà la persona che beneficia dell’accompagnamento.

Salve, sento parlare del ‘bonus carburante’ per i lavoratori privati, posso saperne qualcosa in più?

Buongiorno, come spiegato in un approfondimento di TheWam dedicato proprio a questo tema, il “bonus benzina” fino a 200 euro prevede dei voucher aziendali per comprare il carburante. Sarà il datore di lavoro a decidere se desidera adottarlo.

Non mi è ancora arrivato il pagamento del reddito di cittadinanza di marzo 2022, è normale?

Purtroppo l’INPS ha commesso degli errori nella comunicazione dei dati di alcune pratiche a Poste Italiane. L’ente dovrebbe risolvere la situazione entro il 31 marzo 2022. Ne abbiamo parlato approfonditamente in questo articolo.

Salve, c’è modo di recuperare la detrazione Irpef del 19% (ad esempio se si beneficia della Legge 104) non avendo un lavoro (poiché magari si è caregiver a tempo pieno) e non dovendo quindi dichiarare i redditi nel 730? Esiste cioè un’altra strada (che non sia la dichiarazione dei redditi) per usufruire ugualmente della “detrazione 19%” tipo lo “sconto in fattura” non so. È strano ed è un peccato che la detrazione vada persa e a vuoto per i caregiver non occupati. Ringrazio anticipatamente e mi complimento con tutti voi per questo canale TheWam che è utilissimo, molto chiaro e diventa sempre più interessante anche con questa nuova possibilità di porre direttamente domande.

Buongiorno, la ringraziamo di cuore per i complimenti. Purtroppo, per il recupero della detrazione al 19%, è necessario presentare la dichiarazione dei redditi e con reddito zero finisce per non essere conveniente. Se la persona con disabilità è a carico di un’altra persona, sarebbe l’altra persona a godere di questa detrazione.

Risposte 26 marzo 2022

Vorrei sapere se è legale intestarsi assegno circolare intestato se medesimo dal proprio conto corrente onde accantonare tale cifra per evenienze varie. Eventualmente, inoltrando domanda reddito cittadinanza, occorre dichiarare fini ISEE anche detto assegno intestato proprio genitore? Agenzia entrate può entrare in merito?

Buongiorno, l’assegno circolare “a me medesimo” può essere emesso e sarà sempre non trasferibile, quindi incassabile solo dalla persone a cui è intestato. L’assegno va incassato entro tre anni dall’emissione, mentre i soldi vengono scalati immediatamente.

L’assegno, tecnicamente, non è pignorabile perché quei soldi sono in realtà in disponibilità della banca, che li erogherà a momento debito. Questo, ovviamente, dovrebeb escludere anche la dichiarazione ai fini Isee, dato che finché quei soldi non vengono incassati non sono nella disponibilità del cittadino.

Non ho avuto il Rdc marzo. Mia figlia ha invalidità 100. Perché? Non hanno neanche inviato un messaggio.

Inps ha avuto alcuni problemi tecnici, pare sia successo a tutte quelle famiglie che hanno un membro del nucleo che riceve maggiorazioni sociali, nel suo caso l’aumento al milione concesso a chi percepisce l’invalidità civile totale. Aspettiamo comunicazioni ufficiali, ma le ricordiamo che i pagamenti possono essere eseguiti fino a fine mese.

Salve, ho due pensioni, una categoria IO che con la perequazione annuale a Gennaio 2022 mi hanno bloccato la pensione di invalidità civile totale 100% per aver superato il reddito di soli 11,73€ sul limite reddituale dell’anno 2022 pari a 17.050,73€ sinceramente dopo avere avuto più di 21 interventi importanti mi chiedo come sia possibile sia ETICAMENTE CHE PER LEGGE. L’aumento annuale può farmi perdere un diritto assistenziale? Vi chiedo se posso fare qualcosa. Grazie

È davvero un’indecenza. Purtroppo se i calcoli sono stati fatti bene non c’è molto da fare. Le consigliamo però di affidarsi a un buon patronato per rivalutare la sua quota pensionistica, magari valutando di nuovo bene tutti i contributi l’importo di base spettante è più basso. In quel caso dovrebbe farlo presente all’Inps, che sarebbe costretto almeno a verificarla la sua situazione.

Risposte 25 marzo 2022

Quando si dovranno ritirare le pensioni di aprile 2022?

Buongiorno, come abbiamo spiegato in questo articolo, le pensioni di aprile 2022, per chi ritira il trattamento pensionistico alle Poste, non saranno anticipate. Ecco il nuovo calendario per chi andrà a ritirare la pensione presso gli uffici postali:

Ricordiamo che gli uffici postali locali potrebbero anche accorpare alcune date, quindi conviene sempre informarsi presso le sedi territoriali. L’erogazione delle pensioni con accredito bancario è prevista dal 1° aprile 2022.

Buongiorno, come si ottengono le mensilità del reddito di cittadinanza che spettano a chi avvia un’attività?

Buongiorno, come abbiamo spiegato in questo approfondimento, l’INPS ha fatto il punto sul cosiddetto “beneficio addizionale” nella circolare numero 175 del 2021, spiegando che la somma fino a 4680 euro spetta a chi riceve il reddito di cittadinanza e ha deciso di avviare un lavoro autonomo, una impresa individuale, una società, una cooperativa o ha fatto ingresso in una società a responsabilità limitata o di persone.

Negli ultimi due casi è necessario essere soci lavoratori, prendere quindi effettivamente parte all’attività svolta da srl e cooperativa, non limitandosi a immettere del capitale.

Ecco i tipi di società ammessi alla domanda per il bonus sull’Rdc:

Buongiorno, oltre ai bonus sociali per ridurre il costo delle bollette, il governo approverà altri aiuti destinati alle famiglie?

Buongiorno, purtroppo non sono in programma nuovi aiuti per famiglie. Nell’ultimo decreto, ribattezzato “Decreto energia”, oltre ai bonus sociali hanno trovato spazio la possibilità di rateizzare le bollette di luce e gas in specifiche condizioni e un abbassamento di 25 centesimi al litro sul costo della benzina. Di misure di sostegno come il reddito di emergenza o i bonus stagionali, però, non c’è alcuna traccia.

Ho una figlia con disabilità di 36 anni e un figlio minorenne di 13 anni. Come mai sulla mia Carta Rdc hanno versato soltanto l’assegno unico per mio figlio e non quello della sorella?

Buongiorno, i pagamenti dell’assegno unico su Rdc devono ancora partire. Molto probabilmente, come potrà verificare dal sito INPS, lei ha ricevuto l’integrazione garantita dall’assegno temporaneo. Questo aiuto, a differenza dell’assegno unico, non spettava ai figli che hanno compiuto 18 anni, inclusi quelli con disabilità. Per questa ragione, sulla scheda del reddito di cittadinanza, è stata pagata solo la quota dell’assegno riferita a suo figlio minorenne.

RISPOSTE 24 MARZO 2022

Ma un “datore di lavoro” (eccetto i casi di lavoro domestico) da chi viene pagato? Non credo possa configurarsi come lavoratore autonomo né come subordinato. Quindi, mi chiedo, dove di inserisce? Come si configura questa figura professionale? Chi lo paga e chi versa i contributi per lui/lei?

Buongiorno, se si tratta di un imprenditore o di una imprenditrice, il versamento dei contributi avviene da parte dello stesso imprenditore all’INPS gestione artigiani o commercianti. Stesso discorso vale anche per tutti i soci di una Sas, Srl o Snc (Società in nome collettivo).

Con il reddito di cittadinanza sospeso per non aver aggiornato ISEE, l’assegno unico verrà accreditato questo mese sulla stessa carta?

Buongiorno, l’INPS sul punto non ha fornito un’interpretazione chiara. Probabilmente, funzionerà come per l’assegno temporaneo: quindi, nel mese in cui non si riceverà l’Rdc, bisognerà fare domanda per l’assegno unico. Suggeriamo, comunque, di confrontarsi con una sede provinciale dell’INPS o con un CAF.

Quando verrà pagato il reddito di cittadinanza per chi doveva riceverlo il 15 marzo?

Buongiorno, i ritardi, come abbiamo spiegato in questo articolo, sono legati a un errore di comunicazione dei dati dall’INPS a Poste Italiane. In questi giorni, le disposizioni di accredito dovrebbero sbloccarsi. Al momento, purtroppo, non ci sono date alle quali fare riferimento. Quando ci saranno, aggiorneremo tempestivamente gli utenti di TheWam, con un articolo dedicato.

Sono pensionato con due nipoti a carico e mia moglie. Ho fatto domanda per assegno unico lo scorso 20 febbraio, ma risulta ancora in istruttoria, debbo preoccuparmi?

Buongiorno, come abbiamo ricordato in questo approfondimento apparso su TheWam, purtroppo l’INPS deve elaborare ancora molte domande. Stando agli annunci dell’istituto, le ricariche dovrebbero essere sbloccate prima delle fine di marzo per chi ha richiesto il contributo economico a gennaio o a febbraio 2022.

RISPOSTE 23 MARZO 2022

Ho il reddito di cittadinanza e ho rinnovato l’ISEE dopo la scadenza del 31 gennaio 2022. Ho diritto all’arretrato di febbraio?

Buongiorno, dopo l’aggiornamento dell’ISEE, l’INPS farà ripartire i pagamenti. Spettano anche le mensilità sospese per il mancato rinnovo del reddito di cittadinanza e febbraio, nel suo caso, è incluso.

Quando arriva il decreto Sostegni 2022?

Buongiorno, il Decreto Sostegni Ter è già stato inserito in Gazzetta Ufficiale. In questa guida sono elencati tutti gli aiuti previsti nel documento. Il nuovo decreto, varato dal governo, estenderà la soglia ISEE per ottenere i bonus sociali a 12mila euro. Si tratta degli incentivi, riconosciuti in automatico, che permettono di avere uno sconto in bolletta. Nel documento, purtroppo, non ci sono nuove rate del reddito di emergenza e nuovi bonus stagionali.

Perché la mia domanda per l’assegno unico universale è ancora ferma “in istruttoria”?

Buongiorno, quando la domanda è “in istruttoria”, significa che l’INPS deve ancora analizzare quelle richieste. L’istituto dovrà poi comunicare se la domanda è stata respinta o accolta. In caso di esito positivo, si procederà con le disposizioni di pagamento. I ritardi sono legati al gran numero di domande arrivate all’ente e al fatto che si tratti del primo pagamento per l’assegno. Abbiamo approfondito la questione in questo articolo.

La mia domanda per il reddito di cittadinanza è stata accolta, ma non ho trovato la carta in Posta. Cosa devo fare?

Buongiorno, di solito è necessario presentarsi presso l’ufficio postale con l’sms o l’email che invitano al ritiro della carta Rdc. In assenza di queste comunicazioni, è comunque possibile recarsi in un ufficio postale con documento di identità valido, il numero di protocollo della pratica Rdc e il codice fiscale, per poi procedere con il ritiro della carta. Se anche in questo secondo caso, non si riesce a ottenere la scheda, suggeriamo di recarsi presso una sede INPS per trovare una soluzione con i funzionari.

RISPOSTE 22 MARZO 2022

Buongiorno. Qualche informazione sul trattamento integrativo sulla naspi del mese di Febbraio?

Buongiorno, la data di pagamento purtroppo cambia da persona a persona e va sempre verificata sul fascicolo previdenziale dell’INPS. Le date di accredito, già pubblicate, facevano riferimento al 15 e al 21 marzo 2022. In questo articolo abbiamo spiegato come controllare il pagamento e in questo approfondimento come funziona il bonus Irpef nel 2022.

Il contrassegno di parcheggio per disabili può essere richiesto da invalidi con patologie di carattere psichico ma non motorio?

Buongiorno, il contrassegno per persone invalide, come specificato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, può essere rilasciato anche a persone con disabilità psichiche, qualora la loro condizione renda difficile una mobilità autonoma. Sarà l’azienda sanitaria a dover certificare questo impedimento. Sul contrassegno per persone invalide, suggerisco di leggere questa guida.

Buongiorno, come si controllano le lavorazioni dell’assegno temporaneo e dell’assegno unico con il reddito di cittadinanza?

Buongiorno, suggeriamo di verificare le disposizioni di pagamento del reddito di cittadinanza dal sito dell’INPS e controllare se sono state disposte “integrazioni”. La voce integrazione si riferisce proprio ai soldi in più garantiti dai due sussidi. In questo articolo abbiamo spiegato come controllare il saldo del reddito di cittadinanza per i beneficiari che aspettano il pagamento del sussidio riferito a marzo 2022.

Se si è invalidi civili parziali e, allo stesso tempo, si svolge un’attività lavorativa con reddito annuale di 15000 euro, si perde l’assegno mensile?

Buongiorno, nel 2022 la soglia di reddito complessivo da non superare per l’assegno mensile per persone invalide parziali è di 5010,20 euro. In questa guida abbiamo spiegato come funziona la compatibilità fra l’assegno mensile di invalidità e il reddito da lavoro.

RISPOSTE 21 MARZO 2022

Vorrei sapere se domani e prevista la ricarica dell’ assegno temporaneo

Buongiorno, purtroppo non ci sono date di pagamento per l’assegno temporaneo che siano valide per tutti. L’INPS dovrebbe pagare gli arretrati entro la fine del mese di marzo. Non ci resta che aspettare.

Vorrei sapere: con 4 bambini minori e l’ISEE di 7.800 euro, che importo avrò con l’assegno unico?

Buongiorno, 960 euro così ripartiti: 175 euro per ogni figlio, 85 euro per il terzo e quarto figlio (totale 170 euro) e 100 euro previsti per le famiglie con almeno quattro figli. Se riceve il reddito di cittadinanza, invece, dovrà sottrarre ai 970 euro la quota minori Rdc.


La mia domanda di assegno unico senza reddito di cittadinanza, presentata il 19 gennaio, è ancora in istruttoria. Oggi mi hanno pagato solo la somma dovuta per mio figlio maggiorenne. Le altre, come dicevo, sono in istruttoria e appare una scritta rossa da diversi giorni. Sono cinque figli minori. Preciso che l’assegno temporaneo l’ho sempre ricevuto regolarmente.

Buongiorno, purtroppo non è la prima segnalazione di questo tipo che ci arriva. Il sistema informatico dell’INPS analizza le domande in automatico e non lavora tutte quelle di una specifica famiglia nello stesso momento. Molto probabilmente, procede con i numeri dei codici fiscali. L’unica cosa che si può fare, in questi casi, è attendere. L’INPS ha assicurato che i pagamenti dell’assegno unico, per chi ha fatto domanda a gennaio o a febbraio 2022, arriveranno entro la fine del mese di marzo. In questo approfondimento abbiamo parlato proprio delle domande accolte solo per alcuni figli.

Non arriva la prima rata del reddito di cittadinanza, eppure la domanda è stata regolarmente accolta. Cosa sta accadendo?

Buongiorno, in questi giorni si stanno verificando numerosi ritardi nel pagamento della rata di Rdc prevista dal 15 marzo 2022. Si tratta della ricarica che spetta a chi riceve per la prima volta il sussidio o a chi lo ha appena rinnovato. I ritardi sono legati a una errata comunicazione di dati da INPS a Poste Italiane. In queste settimana potrebbero sbloccare la situazione. Il suo caso potrebbe rientrare in questo genere di ritardi. Abbiamo affrontato al questione in dettaglio in questo articolo.

RISPOSTE 20 MARZO 2022

Salve, non so se siamo in tema ma ci provo: vorrei sapere se un’università privata come la telematica E-campus, è legittimata a stabilire stabilire un voto massimo per gli esami scritti (di fatto telematici causa pandemia) che sia al di sotto del 30 (nel caso in specie parliamo di 27/30 come voto massimo). Perché a me non sembra normale questo ridimensionamento del tetto massimo del 30/30 e lode.

Ciao, non ci risulta che si possa fissare un massimale diverso a discrezione dell’università. I voti vanno assegnati in trentesimi. Tra l’altro lo ribadisce anche il regolamento di Ateneo dell’università che hai citato, al punto 29.3.

Gentile redazione the wam posso fare domanda per l’assegno unico per mio figlio studente universitario di 21 anni avendo un reddito isee inferiore agli 8000 euro? Grazie

Buongiorno, purtroppo no. L’Assegno unico spetta fino al compimento dei 21 anni di età. Al superamento di questo limite anagrafico rientrano in gioco le detrazioni IRPEF.

La mia domanda di assegno unico senza RDC fatta il 19 gennaio è ancora in istruttoria oggi mi hanno pagato solo la parte di mio figlio maggiorenne le altre in istruttoria è da diversi giorni con la scritta rossa. Delle verifiche è normale dato che sono 5 minori ci sono problemi l assegno unico ponte lo sempre preso

Buongiorno, è normale non si preoccupi. Le domande vengono analizzate, probabilmente, per codice fiscale e non per nuclei familiari. Quindi non c’è nulla di cui preoccuparsi anche perché se legge «in istruttoria» significa che la domanda deve ancora essere analizzata e che quindi potrà essere respinta o accettata. Deve solo aspettare l’esito che, presumibilmente, arriverà prima di fine mese.

Con il RdC si possono comprare tabacchi e pagare ricarica del cellulare c/o tabaccai? Grazie

Salve, l’acquisto delle sigarette con la ricarica Rdc non è espressamente vietato, ma c’è una sorta di divieto implicito. Infatti, non si possono comprare beni in negozi che vendono servizi o prodotti che sono invece vietati. È proprio il caso delle tabaccherie, dove ad esempio si offre il servizio di giochi con vincite in denaro. Di conseguenza anche la ricarica del cellulare non sarebbe consentita, ovviamente solo se fatta in tabaccheria.

In conclusione, comunque, se invece spende la quota contanti che le spetta per legge per comprare le sigarette, nessuno avrà nulla di obiettare.

Non arriva la prima rata del redd.di cittadinanza e la domanda è stata già Accolta come mai?

Salve, generalmente viene versata dalla metà del mese successivo a quella in cui è stata accolta. Non avendo altri riferimenti temporali, non possiamo aiutarla ulteriormente. Comunque la regola è quella che le abbiamo appena detto, quindi se non le è arrivato il pagamento in tempo deve andare in una sede provinciale Inps e farlo presente.

Ricordi che se ha rinnovato i soldi le arriveranno sulla card vecchia, se a richeiderla è la stessa persona di prima. Se invece il beneficiario è nuovo si dovrà ricevere una nuova card dopo essere stati convocati alle Poste.

RISPOSTE 19 MARZO 2022

Se si è invalidi civili parziali e, allo stesso tempo, si svolge un’attività lavorativa con reddito annuale di 15.000 euro, si perde l’assegno mensile?

Il limite di reddito per l’assegno mensile di invalidità civile è di 5.010,20 euro, in questo caso il rischio di perdere il sostegno c’è. Cosa diversa ovviamente se si tratta dell’assegno ordinario di invalidità che può invece prevedere solo una riduzione dell’importo in percentuale al reddito da lavoro dichiarato.

Salve, a chi spetta la pensione minima? Per esempio anche a una casalinga? E se la casalinga ha una pensione d invalidità del 75%, le tocca lo stesso? Oppure raggiunta l’età della pensione le rimane solo la pensione d invalidità? E se negli anni precedenti la casalinga ha versato i 5 anni di contributi percependo nel frattempo la pensione d invalidità citata prima può avere anche quella di casalinga?
Avevo il 75% di invalidità, ma alla richiesta di aggravamento delle mie condizioni e alla richiesta della 68/99 mi sono vista ridimensionare la percentuale al 55%, ma con l’assegnazione dalla 68/99: è possibile tutto ciò? Come posso fare per riavere il 75%? Grazie

La pensione sociale (oggi assegno sociale) spetta ai disoccupati con 67 anni che non sono sposati e non hanno reddito, ai dispccupati o pensionati che hanno un reddito complessivo annio di 12,170 euro. La pensione minima spetta invece a chi ha 67 anni e almeno 20 di contributi. Per le casalinghe con il 75% di invalidità: se hanno almeno 5 anni di contributi (di cui almeno 3 versati negli ultimi 5 anni) possono avere diritto all’assegno ordinario di invalidità, che si calcola in base ai contributi. Se non si rientra in quei requisiti di contribuzione hanno allora diritto all’assegno di assistenza che al compimento dei 67 anni diventa assegno sociale.
Per quanto riguarda la riduzione della percentuale di invalidità, se non sono trascorsi sei mesi e se ritiene di aver subito un torto, può provare il ricorso davanti al giudice.

Ho fatto domanda di invalidità civile, sono 4 mesi ancora non ricevo nessuna chiamata come mai?

Dopo 4 mesi le conviene informarsi direttamente alla sede territoriale Inps per sapere se ci sono problemi. I tempi spesso dipendono dai diversi uffici e dal carico di arretrati, ma, ripeto, è meglio andare a verificare.

Sono un’assistente amministrativo e a cui è stato diagnosticato il morbo di Parkinson attualmente in servizio ma con difficoltà ad espletare tutti i compiti lavorativi. Ho quasi 54 anni e 13 anni di ruolo più quasi 4 anni di preruolo, 5 anni di lavoro privato. Vorrei sapere a quanto potrebbe ammontare la pensione se lasciassi il servizio. Grazie Roberto Baglio

Buonasera Roberto, dipende da molte cose. In particolare dalla percentuale di invalidità che le viene riconosciuta dalle commissioni medico legali. Ci spieghiamo: con il 75% di invalidità ha diritto all’Assegno ordinario di inabilità (che viene concesso anche se si continua a lavorare). Se le viene riconosciuto il 100%, ovvero la permanente impossibilità di svolgere qualsiasi attività lavorativa, ha diritto alla pensione di inabilità lavorativa. Per il calcolo dell’importo è necessario verificare l’entità dei contributi che sono stati versati. Le consiglio di rivolgersi a un consulente anche per verificare come procedere per la totalizzazione dei contributi (da come spiega infatti dovrebbero essere stati versati in casse differenti).

Buonasera, ho finito la Naspi il 22 gennaio 2021. Mia moglie percepisce già da 6 mesi il reddito di cittadinanza. Fino a quando io stavo in disoccupazione, gli assegni familiari me li versavano sulla Naspi, adesso a febbraio dovrebbero accreditarlo sulla carta rdc? A oggi, sul sito INPS, nella sezione rdc, non vedo pagamento. Devo fare qualcosa o la procedura per il riconoscimento è automatica?

Buonasera, gli assegni familiari scadranno a marzo 2022. Per gennaio e febbraio, quindi, se lei ha mantenuto i requisiti per riceverli, comunque non avrebbe avuto potuto ricevere l’accredito dell’assegno temporaneo. L’assegno unico, che partirà da aprile per i percettori di Rdc, sarà accreditato sulla Carta Rdc senza bisogno di fare domanda. Questo pagamento non avverrà nello stesso giorno della ricarica del reddito di cittadinanza.

Ora che non percepisce più la disoccupazione, inoltre, potrebbe valutare con un Caf l’ipotesi di presentare un ISEE corrente. In questo modo, il fatto di non percepire più la Naspi, potrebbe portare un innalzamento dell’Rdc. In ogni caso, andrei presso una sede INPS per confrontarmi sugli assegni temporanei di gennaio e febbraio, visto che ha esaurito il diritto di ricevere la Naspi da dicembre.

Ad Aprile, con l’Rdc, riceveremo un doppio pagamento per l’integrazione dell’assegno unico?

Buonasera, ad aprile chi riceve il reddito di cittadinanza percepirà la prima integrazione garantita dall’assegno unico. Non è previsto il riconoscimento di arretrati proprio perché si tratta del primo pagamento di questo tipo. In questa guida abbiamo discusso in dettaglio della questione.

Avevo il 75 % di invalidità civile. Alla richiesta del peggioramento delle mie condizioni e della legge 68/99, mi sono visto ridimensionare la percentuale al 55%, ma con l’assegnazione dalla 68/99. Mi chiedo: è possibile tutto ciò? Come posso fare per riavere il 75%?

Buongiorno, la legge 68/99 non richiede una percentuale di invalidità al 75% per vedere applicare i benefici previsti. Nello specifico, possono rientrare nelle categorie protette:

In questa guida ci siamo occupati di come richiedere l’aggravamento per inviare una nuova domanda all’INPS.

Una persona sola monoreddito, senza figli, può prendere l’assegno universale?

Buonasera, il pagamento dell’assegno unico universale è destinato alle famiglie con uno o più figli a carico dal settimo mese di gravidanza fino al compimento del diciottesimo anno di età, per i figli maggiorenni fino ai 21 anni in particolari condizioni e senza limiti di età per i figli con disabilità.

L’INPS mi ha spedito un sms per sollecitarmi a presentare domanda per ottenere assegno unico. La CGIL, che mi assiste, visto che percepisco l’RDC e non sto lavorando in questo periodo, mi comunicato che, “non serve fare la domanda”. Come devo comportarmi?

Buonasera, per chi riceve il reddito di cittadinanza il pagamento dell’assegno unico viene riconosciuto in automatico sulla Carta Rdc, in una data diversa rispetto al giorno in cui viene pagato il reddito di cittadinanza. Verifichi bene la provenienza del messaggio INPS, potrebbe trattarsi di un tentativo di truffa telefonica, eviti di cliccare su eventuali link spediti da quel numero. Se ha ulteriori dubbi, vada sempre di persona presso una sede INPS a controllare la sua posizione, appena ne ha l’opportunità.

RISPOSTE 17 MARZO 2022

Buongiorno, percepisco il rdc e ho un nuovo contratto di affitto e richiesta residenza nella nuova casa. Come comunico queste variazioni?

Buongiorno, per comunicare variazioni relative alla residenza o all’affitto può compilare il modulo Rdc-Com esteso che trova in questa guida.

Quali sono le agevolazioni a cui ha diritto chi ha una invalidità civile al 64 per cento?

Buongiorno, con questa percentuale di invalidità civile riconosciuta, si ha una serie di agevolazioni come l’iscrizione alle liste di collocamento mirato o la concessione gratuita di ausili e protesi previsti dal nomenclatore nazionale. In questa guida trova l’elenco completo di tutte le agevolazioni. Cliccando qui può entrare nel gruppo whatsapp Invalidità e Diritti dedicato a tutti gli aggiornamenti sui temi dell’invalidità, della Legge 104 e dei diritti dei cittadini con disabilità.

Buongiorno, percepisco un reddito di cittadinanza di 500 euro mensili e ho compiuto 65 anni. Posso richiedere la carta acquisti, ma poi ridurranno l’importo dell’Rdc?

Buongiorno, come spiegato dall’INPS nel messaggio 548 del 3 febbraio 2022, la carta acquisti viene conteggiata nel reddito familiare per calcolare l’importo del reddito di cittadinanza e, per questo, finisce effettivamente per ridurre la somma del sussidio. In questo approfondimento abbiamo analizzato proprio questa circostanza.

Per l’applicazione della nuova legge relativa all’uso del contrassegno invalidi nelle strisce blu, quando occupate quelle riservate, è necessario che i Comuni producano apposta delibera, aderendo alla legge, pena la non validità del parcheggio nelle strisce blu?

Buon pomeriggio, le confermiamo che, in assenza di parcheggio riservato, è necessario apposita delibera del Comune per autorizzare l’esonero del pagamento della sosta nelle strisce blu per i cittadini muniti di contrassegno invalidi. In proposito si è espressa anche la Corte di Cassazione con due sentenze (Cass. sent. n. 18351/2015. Cass. sent. n. 21271/2009) in cui giudici chiariscono, come, fosse tenuto al “pagamento del corrispettivo dovuto per la sosta del veicolo, il disabile che, a causa della indisponibilità dei posti gratuitamente riservati alle persone con ridotta capacità motoria abbia parcheggiato la propria autovettura negli stalli a pagamento essendo, al fine, irrilevante l’eventuale esposizione del contrassegno invalidi”. In questa guida può approfondire il tema del contrassegno per persone invalide civili.

Ho fatto la domanda per il reddito di cittadinanza il 5 febbraio 2022, ma non è ancora stata accolta, cosa può essere successo?

Buon pomeriggio, di solito la procedura dovrebbe sbloccarsi dal 15 del mese successivo a quello in cui si è presentata la richiesta, nel suo caso quindi da marzo. Non è raro, purtroppo, che i tempi si allunghino. In questi casi suggeriamo di recarsi in una sede provinciale dell’INPS per verificare se l’ente richieda di integrare la documentazione o se i ritardi siano da addebitare al sistema automatico. In questo approfondimento abbiamo proprio parlato dei tempi di elaborazione della domanda Rdc da parte dell’INPS.

RISPOSTE 16 marzo 2022

Salve, faccio la badante con un contratto di CS convivente e 54 ore settimanali. Vorrei sapere, gentilmente, se nella busta paga mi calcolano TFR, tredicesima e ferie e se ho il diritto a prendere le ferie estive. Grazie.

Buon pomeriggio, in base alle previsioni del Contratto Collettivo, TFR, ferie e 13esima dovrebbero essere corrisposti rispettivamente a fine rapporto, nel momento in cui vengono godute e la 13esima a Natale. La collaboratrice domestica, comunque, può chiedere per iscritto di inserire in busta paga il pagamento di questi elementi ogni mese per ottenere una retribuzione più alta.

Per i percettori del reddito di cittadinanza si sa nulla sulle modalità di presentarsi una volta al mese presso il centri dell’impiego?

Buon pomeriggio, l’obbligo di presentazione è in capo ai centri dell’impiego e dovrebbe essere mensile, in ogni caso consigliamo di informarsi autonomamente se ci si accorge che le convocazioni non avvengono. In questa guida abbiamo approfondito proprio quest’argomento, chiarito meglio anche nel video di seguito.

Guarda il video su YouTube e scrivi nei commenti “Reddito di cittadinanza 2022” per ricevere lo speciale con tutti gli aggiornamenti e le ultime novità sull’Rdc.

Buongiorno redazione, sapete se il governo ha in programma bonus per aiutare i più bisognosi?

Buongiorno, purtroppo al momento non sono in programma azioni di questo genere. L’esecutivo Draghi sta ipotizzando l’applicazione di interventi per ridurre il costo della benzina e delle tasse di luce e gas, come chiarito in questo articolo, ma nulla di simile ai Decreti applicati durante il picco dell’emergenza Covid.

Ho ricevuto la diciottesima mensilità del reddito di cittadinanza e ora devo rifare la domanda. Anzi, la richiesta di rdc l’ho inoltrata ieri. Volevo chiederle se ho sbagliato. So che deve esserci un mese di sospensione del sussidio, ma avendo percepito il rdc a febbraio, ho pensato che facendo la domanda a marzo, mese in cui non percepirò nulla, dovrei ricominciare a percepirlo ad aprile. Resto in attesa di un suo chiarimento, ma la ringrazio anticipatamente per il suo gentile interessamento.

Buon pomeriggio, grazie di averci contattato, ha agito benissimo. Nel mese in cui non si riceve il reddito di cittadinanza, infatti, si ha comunque possibilità di chiedere il rinnovo e, anzi, è auspicabile che lo si faccia per accelerare i tempi.

RISPOSTE DEL 15 MARZO 2022

Buongiorno! Vorrei sapere una informazione, il mio avvocato mi ha fatto ISEE per reddito di cittadinanza il 01 marzo 2022. A febbraio non ho ricevuto il sussidio, quando mi verrà pagato?

Buon pomeriggio, se non ha ancora ricevuto le lavorazioni per questo mese, il pagamento dovrebbe partire dal 15 aprile 2022, dopo che l’INPS avrà aggiornato i dati. Nel video in basso abbiamo approfondito anche i temi dei rinnovi dell’Rdc.

Guarda il video su YouTube e scrivi “Reddito di cittadinanza 2022” nei commenti per ricevere i contenuti extra su rinnovo del sussidio e sulle prossime date di pagamento.

Buonasera, sono invalido civile all’80%. Avevo letto che ci sarebbe stato un aumento per adeguare la pensione come per l’invalidità civile al 100%. Quando avverrà?

Purtroppo, non ci sono novità concrete in questo senso. Un’antica battaglia civiltà, spesso invocata da più partiti, ma mai davvero combattuta.

Il taglio che è stato fatto sul reddito di cittadinanza nel mese di febbraio 2022, relativamente agli invalidi totali beneficiari del cosiddetto “aumento al milione”, a chi è attribuibile ovvero chi lo ha fatto? Inps? E dove si trova il documento che avrebbe dovuto anticipare i tagli e che, non mi risulta, sia stato pubblicato in anticipo rispetto ai tagli?

Buon pomeriggio, il taglio sul reddito di cittadinanza, che ha danneggiato gli invalidi civili al 100%, è un’applicazione letterale e, purtroppo, inumana di una mancanza contenuta nel Decreto Legge che regola il reddito di cittadinanza. In quel documento non è scritto che la maggiorazione della pensione di inabilità non debba essere conteggiata nella determinazione dell’importo Rdc. L’INPS ha ribadito l’applicazione dei nuovi conteggi nel messaggio n.548/2022, che abbiamo commentato in questo articolo. Purtroppo, senza un emendamento correttivo del Decreto che regola l’erogazione del reddito di cittadinanza, i tagli continueranno a essere applicati.

Mio figlio ha la pensione di invalidità al 100% e non lavora, non abbiamo altri redditi e l’ISEE è 0, deve fare la dichiarazione del modello RED?

Buongiorno, questo modello va presentato solo se ci sono state variazioni di reddito nella situazione economica rispetto all’anno precedente. La scadenza, per la consegna del modulo, è stata prorogata al 21 marzo 2022. In questa guida trova un’utile tabella con i diversi moduli da presentare e i rispettivi obblighi per i titolari di prestazioni legate all’invalidità civile.

Buongiorno, a gennaio ho aggiornato l’ISEE 2022 con riferimento all’anno 2020, quando pagavo un affitto di 600 euro, dopo nel 2021 mi sono trasferito a una casa meno costosa di 300 euro. Nell’ISEE 2022 il Caf ha messo l’ attuale affitto così è venuto un indicatore più alto, come mai?

Buonasera, grazie per averci contattato, nella presentazione della Dsu (Dichiarazione sostitutiva unica) legata all’ISEE, va indicato l’affitto corrente e non quello percepito nel 2022.

RISPOSTE DEL 14 MARZO 2022

Salve, percepisco il reddito di cittadinanza e ad aprile scadono i secondi 18 mesi. Ho due figli maggiorenni a carico e percepisco 1179 euro, gli ultimi nove mesi ho fatto un tirocinio di 500 euro che a dicembre non hanno voluto continuare, ora che ad aprile rifaccio la domanda percepirò di meno perché nella giacenza patrimoniale compariranno i 4500 euro del tirocinio? Grazie mille.

Buongiorno, ci dispiace davvero molto per l’esito del tirocinio. Per rispondere alla sua domanda: il tirocinio non incide sul reddito percepito se farà un ISEE ordinario, riferito quindi al 2020, quando mi sembra di capire che lei non svolgesse il tirocinio. Discorso differente in caso di ISEE corrente, riferito ai 12 mesi precedenti, che terrà conto anche del tirocinio e che, quindi, potrebbe far abbassare il Reddito di cittadinanza.

Salve, per quanto riguarda un ricorso vinto per il verbale di invalidità civile, dopo quanto tempo l’INPS eroga la prestazione?

L’INPS, dopo un ricorso vinto in via giudiziaria, ha 120 giorni per pagare le prestazioni dovute. In questa guida abbiamo approfondito proprio questa questione.

Buongiorno, la mia domanda per l’assegno unico per due figli (padri diversi) per la più piccola è stata accolta. Ho anche la data di pagamento: 18 marzo 2022. Per l’altra è, invece, ancora in istruttoria. Da cosa può dipendere?

Purtroppo il sistema di valutazione delle domande, da parte dell’INPS, è automatizzato. Quindi, per quanto possa apparire incongruente, possono capitare anche casi simili. In ogni caso la domanda è sempre in istruttoria prima che l’INPS comunichi l’esito, quindi puoi stare tranquilla, non pregiudica il successivo pagamento.

Guarda il video su Youtube e scrivi “Assegno Unico” nei commenti per ricevere le date di pagamento e le informazioni più importanti.

Buongiorno, per piacere sapreste gentilmente dirmi come fare la richiesta per il riesame della domanda Rdc?

Buonasera, il ricorso per il rifiuto della domanda del Reddito di cittadinanza non è normato dal decreto, segue quindi i canali amministrativi canonici. Dovrebbe quindi provvedere, con un legale o senza, a inviare la sua richiesta all’ufficio della sezione Inps che le ha rigettato la domanda. Nel documento dovrà inserire, oltre alle sue formalità, anche i riferimenti alla domanda respinta (se non li ha dovrebbe farseli procurare dal CAF).
Comunque, di solito, quando viene rigettata la domanda se ne invia un’altra (dopo un tempo ragionevole ovviamente). Se però non cambiano le condizioni della famiglia e si è sicuro di stare nel giusto si può procedere come le abbiamo scritto precedentemente, anche se i tempi sono lunghi e l’esito incerto. PER INVIARE LA TUA DOMANDA CLICCA QUI.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp