Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni / Tredicesima pensione Inps: ecco chi non la riceve quest’anno

Tredicesima pensione Inps: ecco chi non la riceve quest’anno

Tredicesima pensione Inps: a chi spetta e a chi no? Scoprilo in questo articolo.

di Carmine Roca

Novembre 2021

Tredicesima pensione Inps. Come ogni dicembre lavoratori dipendenti e alcune categorie di pensionati percepiranno la tredicesima.

Istituita negli anni ’30, da sempre vista come un premio, una gratificazione per il lavoratore e per il pensionato, la tredicesima è un’aggiunta alla mensilità di dicembre.

Ma non tutti beneficiano della tredicesima. Per saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Tredicesima pensione Inps: a chi spetta e quando arriva

Tredicesima pensione Inps. La mensilità aggiuntiva non spetta soltanto ai lavoratori dipendenti, ma anche ai pensionati Inps o di un altro ente pensionistico.

La legge prevede che un pensionato possa beneficiare della tredicesima se percepisce: la pensione di vecchiaia, la pensione di reversibilità, la pensione ai superstiti, la pensione anticipata o chi riceve prestazioni assistenziali (invalidi civili).

La tredicesima viene accredita sul conto corrente o sulla carta prepagata con IBAN del beneficiario, che può anche ritirarla in contanti presso un ufficio postale. Se il pensionato non possiede un conto corrente, l’Inps invierà la pensione in posta. Di solito i pagamenti della tredicesima scattano entro le festività natalizie. Quest’anno le pensioni di dicembre potrebbero essere anticipate a novembre e così la tredicesima.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Tredicesima pensione Inps: chi non la riceve?

Il pensionato che ha cessato l’attività lavorativa da pochi mesi non avrà diritto a tutto l’importo della tredicesima. Il suo valore si calcola moltiplicando l’importo della pensione mensile per i mesi in cui è stata percepita. Il totale verrà diviso per 12.

Per esempio. Se si è andati in pensione a giugno 2021 e si percepisce un assegno previdenziale di 1.000 euro, la tredicesima verrà calcolata tenendo presenti i 7 mesi di erogazione (giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre, dicembre).

Tredicesima pensione Inps

Il calcolo è il seguente: 1.000 x 7 : 12 = 583,33 che sarà il valore della tredicesima, a cui bisogna applicare le trattenute IRPEF.

Ma ci sono anche categorie che non percepiscono la tredicesima pensione Inps quest’anno. La mensilità aggiuntiva non spetta a chi percepisce un’indennità di accompagnamento e a chi è percettore dell’indennità di frequenza.  

Se hai ancora dubbi su chi spetta la tredicesima pensione Inps, non esitare a scriverci su Instagram.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp