Avellino, tribunale a pezzi. I penalisti: assemblea aperta alla città



2' di lettura

Calcinacci in tribunale, la città deve conoscere le reali condizioni del palazzo di giustizia avellinese. Il direttivo della Camera penale irpina ha convocato un’assemblea pubblica per il prossimo 13 marzo (alle 10,30 in tribunale), e proclamato, per quel giorno, l’astensione dalle udienze.

“Sarà l’occasione – ha spiegato il presidente dei penalisti avellinesi, l’avvocato Luigi Petrillo – per chiamare allo scoperto le autorità competenti. Inviteremo il presidente del tribunale, il procuratore, il prefetto e il comandante dei vigili del fuoco. Dovranno spiegare agli avvocati, a chi opera in tribunale e ai cittadini, lo stato della struttura. E cioè se quei calcinacci sono una casualità o ci sono problemi molto più seri. Oltretutto la procura si è dimostrata sempre molto solerte nell’intervenire e sequestrare edifici pubblici ritenuti a rischio, non può ignorare – nel caso – situazioni di pericolo nei suoi stessi uffici”.

leggi anche Tribunale Avellino, caduta calcinacci: ora controlli in ogni aula

Tribunale a pezzi, Luigi Petrillo
Luigi Petrillo

Il tribunale non rispetta i criteri antisismici

La questione sicurezza in tribunale è antica. Due anni fa, in una relazione firmata da tre tecnici, si accertava che il tribunale di Avellino non fosse in regola con la normativa antisismica. Proprio per questo motivo sono stati finanziati cinque milioni di euro per l’adeguamento necessario. Soldi stanziati e mai spesi. Nessun muratore ha mai messo piede nel palazzo di giustizia. Cosa è accaduto? Perché quegli interventi non sono mai stati eseguiti? E soprattutto: quei fondi sono ancora disponibili?

Tribunale di Avellino
Tribunale di Avellino

Nel frattempo nei corridoi del tribunale è ancora in bella mostra un avviso del presidente del palazzo di giustizia: si consiglia agli utenti di non restare più del dovuto all’interno della struttura. Per motivi di sicurezza. Un avviso inquietante. Che rende ancora più preoccupanti le cadute di calcinacci. Se si considera, in aggiunta, la relazione di tecnici, si comprende come l’assemblea convocata dalla Camera penale sia più che necessaria. E sarebbe bene partecipassero anche rappresentanti della politica (sulla questione stranamente distratti).

La “querelle tribunale” va avanti da anni. Le carenze della struttura sono note, così come l’esigenza di una nuova cittadella giudiziaria. Forse quei calcinacci, caduti senza per fortuna provocare nulla di grave, potrebbero rappresentare la spinta decisiva per affrontare una volta per tutte uno dei tanti capitoli aperti della città.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie